Tag Archives: Psicocinetica

Psicocinetica e trasmissione della palla

Prima di iniziare a descrivere il post odierno, stabiliamo subito cosa si intende per esercitazioni psicocinetiche, cioè tutte quelle esercitazioni (senza vincoli tecnici analitici) che allenano la capacità del giocatore di adattare la scelta motoria

Esercitazione tecnica globale per il passaggio e scaglionamento (seconda parte)

Nella prima parte dedicata a questo mezzo d’allenamento abbiamo descritto la struttura di base e la prima variante di questa struttura. Nel post odierno, analizzeremo ulteriori varianti, in ordine di difficoltà progressiva. La prima è

Psicocinetica con pallone e componente tecnica del tiro

Consideriamo tre varianti di esercizio per integrare la rapidità di decisione ed esecuzione del gesto sollecitato da uno stimolo esterno, alla componente tecnica del tiro in porta. Tre giocatori partono in una forma di skip

Elementi di tecnica di base, capacità coordinative (con psicocinetica)

Il giocatore A parte in conduzione ed effettua uno slalom tra i paletti, arriva in A1 e serve (1) il compagno B1 che ha effettuato delle toccate ai paletti con vai e torna in sequenza

Psicocinetica e pressione

Il giocatore A parte alla scaletta correndo o effettuando degli skip poi attacca la fila di cerchi corrispondente al colore del cinesino chiamato dall’allenatore, in questo caso blu. Poi attacca (A1) B in possesso palla

Obiettivo tecnico-condizionale-coordinativo integrato a psicocinetica

Il giocatore A parte in corsa (o salti) tra gli over bassi, giunge nei pressi dei quattro paletti di colore diverso e il Mister li chiama in sequenza, in questo caso blu (B), bianco (Bi),

I quesiti di MisterManager.it

Pubblichiamo il primo quesito postato dalla pagina facebook de “Il Nuovo Calcio” il virtù della collaborazione appena sorta con il nosto blog. È più efficace allenare la reattività attraverso l’ausilio di un impulso variabile o

Dieci proposte di esercitazioni per dilettanti

“Generalmente il primo giorno di allenamento della settimana, viene digerito male dal calciatore dilettante, poiché si effettuano lavori atletici un po’ impegnativi. Due anni fa, lavorando con una squadra di promozione, avevamo cominciato l’annata, con

Esercitazioni a finalità miste

Tre esercitazioni con coinvolgimento del portiere che includono obiettivi legati alla finalizzazione, velocità, tattica individuale e reattività. DUE CONCLUSIONI IN SEQUENZA Esercizio che può avere finalità tecniche, passaggi, ricezione e conclusione; e finalità atletiche con

Esercitazioni per la rapidità e la conclusione a rete

DUE CONCLUSIONI IN SEQUENZA     Esercizio proposto con finalità tecniche e coordinative, oppure se si da una certa intensità allo slalom tra i paletti, abbinate alle conclusioni, si possono ottenere dei benefici atletici.  

Alleniamo la rapidità (e non solo) con la palla

La suddivisione dei mezzi allenanti in analitici/globali/cognitivi per lo sviluppo della rapidità ci ha permesso di fare chiarezza di quali possono avere un maggiore grado di “generalità” (e quindi sviluppare il potenziale neuromuscolare del calciatore)

Riscaldamento dilettanti: esercitazione analitica e psicocinetica

Il post di oggi è dedicato ad una struttura esercitativa che ha come base un mezzo di natura psicocinetica (che immagino molti conoscano), ma che ingloba anche andature con palla in maniera tale da essere

Mezzi allenanti per l’1c1: “L’1c1 ad oltranza”

Come evidenziato nel post sull’1c1, i mezzi allenanti questo elemento tecnico-tattico possono avere caratteristiche analitiche e globali. I primi sono organizzati in maniera tale da ricreare situazioni similari (solitamente con partenze fisse da parte dei

Calcio e coordinazione (prima parte)

Negli ultimi anni si sta rivalutando l’importanza della coordinazione (o meglio, sarebbe dire l”Insieme delle Capacità Coordinative”) nel calcio, sia come prerequisito delle qualità tecniche che come aspetto fondamentale per la prevenzione degli infortuni. Definizione

Scuola calcio: dall’1vs1 al 3vs2, un percorso lungo 7 anni (seconda parte)

In questa seconda parte analizzeremo gli aspetti didattici del 3c1 e 2c2 (fino alla categoria Pulcini). Come precisato nella prima parte, gli aspetti fondamentali da tenere in considerazione durante la programmazione tecnico-tattica sono: Ad ogni

Scuola calcio: dall’1vs1 al 3vs2, un percorso lungo 7 anni (prima parte)

Dopo aver analizzato le fasi sensibili della tecnica calcistica e approfondito l’importanza di alcuni aspetti della coordinazione, andremo a vedere quello che è il percorso tecnico-tattico che viene affrontato per la formazione del giovane calciatore

Lo sviluppo della Rapidità nel calcio (terza parte)

Nella seconda parte dell’articolo abbiamo iniziato ad introdurre le Metodologie d’allenamento per la rapidità approfondendo LE ESERCITAZIONI ANALITICHE PER I CAMBI DI DIREZIONE. In questo post analizzeremo: Le Esercitazioni globali per i cambi di direzione.

L’utilizzo dell’1vs1 per lo sviluppo della rapidità

L’allenamento e la valutazione della rapidità viene spesso effettuata tramite esercitazioni che propongono circuiti/andature lineari o con cambi di direzione che hanno punti di partenza e di arrivo predeterminate. Ciò permette di allenare in maniera

Promozione “gabbia” Dragon Goal

*** PROMOZIONE RIVOLTA ESCLUSIVAMENTE ALLE SCUOLE CALCIO e SETTORI GIOVANILI ***   ACQUISTA IL CAMPO ENTRO IL 31 OTTOBRE 2011 E INIZI A PAGARLO NEL 2012 www.mistermanager.it/dragon-goal/ PREZZI SPECIALI SCONTATI DEL 40% LISTINO PREZZI: -6×12

Rifinitura: 4 esercizi per la velocità e la reattività

Una serie di 4 esercizi da utilizzare in sede di seduta di rifinitura pre-gara che toccano sia l’allenamento della velocità che  il miglioramento dell’esecuzione del gesto atletico da eseguire nel minor tempo possibile (attraverso il

Psicocinetica: cambi di senso e di direzione.

Un’altra pillola di psicocinetica per allenare la capacità dell’atleta a prendere la decisione nel minor tempo possibile. Due giocatori per volta, raggiungono il cono centrale con varie forme di skip. Al comando vocale dell’allenatore essi

Esercizio di psicocinetica: “4 colori per 3”.

Questo è un semplice esercizio di psicocinetica, da svolgere in velocità e  finalizzato a migliorare la capacità neuromuscolare dell’atleta. Tre giocatori si dispongono allineati come in figura, in un primo tempo raggiungono il segnalatore al

Reattività e psicocinetica

Esercitazione finalizzata alla velocità di esecuzione dello sprint con aggiunta dell’elemento “segnale visivo” “chiamato da “comando sonoro” a curare l’aspetto psicocinetico, Si crea un quadrato 5x5mt con quattro bandierine colorate e un rombo con dei cinesini

La “gabbia”: un po’ di storia e… potenzialità.

La “gabbia” è un tipo di campetto da calcio chiuso ideato dall’allenatore Corrado Orrico negli anni settanta e che permette un particolare tipo d’allenamento. La struttura della gabbia riproduce quella di un campo da calcio,

Esercitazione psicocinetica.

Un’ esercitazione tecnica abbinata a una funzione psicocinetica da far svolgere a tutti: settore giovanile e prime squadre. Nelle riprese del filmato (fonte alleniamoilcalcio.net), si noterà che i segnali visivi sono costituiti da dei delimitatori colorati.