Category Archives: Forza

Calcio, Riscaldamento e principio della Post-Attivazione (aspetti teorici)

La Post-attivazione (o Potenziamento di Post-attivazione) è un fenomeno di cui si hanno i primi documenti (in Russo) sin dagli anni 80’, ma l’approfondimento scientifico applicato alla pratica sportiva e il suo utilizzo risale solamente agli inizi del XXI° secolo.

Talento o allenamento? Quali dei due determina maggiormente la performance?

Dietro alla presunta diatriba sul fatto che la partecipazione allo sport di eccellenza sia dovuta principalmente al talento o al corretto allenamento esiste un risvolto pratico che tenta di “individuare precocemente” tramite test fisico/attitudinali, biologici (biopsie muscolari) o genetici (analisi

Allenamento per la Potenza Aerobica: meglio con palla o senza?

Gli aneddoti sull’esclusivo utilizzo della palla nei mezzi di allenamento atletici (sopratutto sottoforma di mini-partite) sono sempre più diffusi; leggendo giornali e ascoltando interviste in TV sembra emergere il seguente scenario: L’utilizzo esclusivo della palla consente una formazione tecnico-tattico più

Le salite (prima parte)

Dopo aver stabilito il “come” debba essere strutturata una stagione agonistica, e quali siano le forme di allenamento basate sulla corse continue, nel documento odierno analizziamo le forme più semplici basate sulle salite, in particolar modo quelle di lunghezza inferiore.

Il recupero: il lato oscuro dell’allenamento

(Aggiornato al 16/10/2019) Ogni stimolo allenante richiede una fase di ristabilimento/recupero affinché possa tramutarsi in incremento del potenziale prestativo. Infatti, sarà capitato a tutti (tecnici ed atleti) di effettuare carichi allenanti importanti, ma che non hanno dato i risultati sperati;

Mezzi per valutazione del carico e somministrazione ritmi di allenamento nel calcio: la scala RPE

Abbiamo citato l’RPE sia quando abbiamo parlato di Registrazione carico allenante e percezione della fatica che quando abbiamo dato indicazioni per l’intensità di esercitazioni come il Passaggio strutturato, l’Allenamento Intermittente o il “40-80”. Da questo è possibile comprendere come questa

Mezzi d’allenamento a caratteristiche “miste”: il Passaggi strutturato

Nei precedenti post abbiamo chiarito che l’allenamento atletico Specifico deve essere effettuato necessariamente tramite minipartite (perché non sarebbe possibile riprodurre a secco le variabili atletiche del modello funzionale del calcio); le variabili di questi mezzi consentirebbero di agire in maniera

Esercizi per la “Core stability”: sono veramente utili?

Per “Core stability” si intende un insieme di esercitazioni volte al miglioramento del controllo motorio e della capacità muscolare del complesso pelvi-schiena-anche (detta “Core”; vedi figura sotto). Questi distretti muscolari sono ritenuti fondamentali per l’equilibrio in condizioni statiche (contrasti) e

Prevenzione infortuni e Resistenza muscolare locale

(aggiornato al 04/07/2019) Negli ultimi anni è aumentato l’interesse per l’associazione tra forza muscolare (e le sue variabili) e la prevenzione degli infortuni, ed in particolar modo tra Resistenza muscolare locale e muscoli flessori della coscia. Ma cos’è e come

Lavoro per la Forza Massima ed incremento della performance nel calcio

Nel primo post dedicato all’uso dei pesi per il miglioramento della performance, abbiamo concluso come sia l’uso delle macchine che quello dei pesi liberi orientato allo sviluppo della potenza incrementa il rischio di infortuni nel calcio. Alcuni metodi per lo

L’utilizzo dei pesi per il miglioramento dell’esplosività (prima parte)

Nel precedente post abbiamo analizzato i rapporti tra Rapidità ed Esplosività, concludendo che quest’ultima rappresenta un presupposto della rapidità. Abbiamo poi citato la Pliometria come metodologia d’elezione per lo sviluppo delle componenti esplosive e l’utilizzo dei pesi come metodo alternativo,

La differenza tra Rapidità ed Esplosività

(Aggiornato al 27/03/2020) Rapidità ed esplosività sono 2 qualità neuromuscolari spesso citate quando si parla di preparazione atletica nel calcio; ma quali sono le differenze e le analogie tra queste qualità?  Quali mezzi allenanti hanno maggior influenza sull’una o sull’altra?

Quale Potenza Aerobica nel calcio?

Abbiamo accennato all’importanza di avere, nel calcio, un potenza aerobica adeguata per prevenire cali di performance durante la gara (dopo le azioni particolarmente intense) e nella fasi finali della stessa. Abbiamo poi approfondito che i mezzi d’allenamento a carattere generale

Aggiornamenti dal mondo scientifico del calcio (II)

Proseguiamo con la seconda parte della rubrica che ha come scopo principale quello di aggiornare chi segue il sito sui risultati delle ultime ricerche che possono avere evidenze rilevanti per gli operatori del nostro settore. Speriamo inoltre che questi interventi

Potenza aerobica, neuromuscolare e prevenzione infortuni

(Aggiornato al 27/03/2020) Specializzarsi non vuol dire altro che indirizzare l’allenamento verso il modello specifico di gara, realizzando il potenziale dell’atleta, ma restringendo il campo delle sue abilità! Questa frase credo spieghi molto bene come l’allenamento atletico specifico (approfondito nel

È giusto parlare di “rivoluzione della misurazione della potenza metabolica nel calcio”? (seconda parte)

(Articolo aggiornato il 24/03/2020) In questa seconda parte parleremo di allenamento specifico nella preparazione atletica del calciatore; nel precedente post abbiamo visto come non si possa trattare di allenamento specifico senza tenere in considerazione l’utilizzo della palla e della “situazione”

Aggiornamenti dal mondo scientifico del calcio

Inauguriamo oggi una nuova rubrica che ha come scopo principale quello di aggiornare chi segue il sito sui risultati delle ultime ricerche che possono avere evidenze rilevanti per gli operatori del nostro settore. Ovviamente non ci limiteremo a citare e

Pedana vibratoria e prestazione nel calcio

I primi approfondimenti scientifici che riguardano gli effetti indotti dalle vibrazioni risalgo agli anni 70-80; le prime ricerche sorsero per indagare quali effetti collaterali poteva avere una lunga permanenza (a livello lavorativo) su terreni che avevano tali caratteristiche. Ma solo

La somministrazione dei test atletici nell’ambito del calcio

(quarta parte) TEST PER I PARAMETRI ANTROPOMETRICI Sono importanti per 2 motivi fondamentali: 1) Per accertare il grado di maturazione e confrontarlo con i dati dei test atletici nei settori giovanili ð valutazione più appropriata e “non penalizzazione” dei soggetti

La somministrazione dei test atletici nell’ambito del calcio

(Seconda parte) Essendo il calcio uno sport in cui sono importanti diverse qualità atletiche, è importante l’utilizzo di una serie di test che, oltre a rispettare le caratteristiche richieste nella prima parte di questo articolo, vadano: 1) a valutare le

La somministrazione dei test atletici nell’ambito del calcio

(prima parte) Non è raro sentire discutere allenatori, preparatori e dirigenti su “cali di condizione” della propria squadra, di “scarsa brillantezza a causa di carichi di lavori troppo elevati”, accuse di “non arrivare mai primi sulla palla” o altri giudizi

Preparazione pre-campionato per squadra Juniores-Berretti-Primavera

Come in tutte le discipline, anche nel calcio la programmazione di ogni singolo aspetto è fondamentale. Programmare nel minimo dettaglio ogni piccolo aspetto, può rendere il nostro lavoro più redditizio e ricco di soddisfazioni. Andare al campo senza una minima

Video: l’allenamento della forza tramite circuito a stazioni

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=G_NMZt5IXNs[/youtube] Su gentile concessione de “Il preparatoreatletico.it”

Balzi multibalzi e corsa finalizzati al miglioramento della forza

In questo post sottolineamo l’importanza di un lavoro specifico di balzi, svolto nell’ambito del programma relativo alla preparazione fisica per atleti praticanti giochi sportivi quali il calcio, la pallacanestro, la pallavolo, la pallamano, il tennis, etc. Le capacità fisiche che

Circuito di forza a tutto campo.

Due gruppi di giocatori si preparano nei due angoli di campo orizzontalmente opposti come nella figura. Alternativamente essi eseguiranno i vari esercizi di forza richiesti per poi eseguire un allungo lungo la diagonale del campo. 10 affondi per arto con