La maratona (prima parte)

maratona

La maratona è senz’ombra di dubbio il format di gara che maggiormente affascina i podisti di qualsiasi livello, ma allo stesso tempo rappresenta una distanza particolarmente critica da non sottovalutare. Per correre una maratona è necessario un elevato allenamento di base oltre che ad un adeguato training specifico per la distanza; infatti correre gli ultimi km trascinandosi (anche camminando) o finirla in un tempo superiore alle 4 ore non rappresenta il massimo per il proprio stato di salute.

Per questo motivo, il documento scaricabile di oggi (insieme alla seconda parte della prossima settimana) rappresenta un insieme di indicazioni utili per non sbagliare l’approccio a questa distanza, stabilendo una base di allenamento minimo per poterla affrontare in maniera sufficiente e per evitare errori nel training. In questo documento analizzeremo in dettaglio:

  • Brevi cenni storici sulla disciplina (dalle origini ad oggi).
  • La fisiologia della maratona
  • Come stabilire il ritmo gara
  • Come distribuiscono il carico di allenamento (periodizzazione) i top runner e come lo distribuiscono gli amatori.

Scarica il Primo documento sulla MARATONA

Nel prossimo documento invece andremo ad analizzare:

  • Le caratteristiche dei Lunghi (cioè gli allenamenti più importanti)
  • Le caratteristiche degli altri mezzi allenanti (Progressivi, Ripetute, ecc.)
  • Come affrontare il recupero post-maratona..
  • Come poter valutare la possibilità di correrne 2 nel giro di 4-6 settimane.

Autore: Melli Luca, istruttore atletica leggera GS Toccalmatto (melsh76@libero.it)

Add Comment Register



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>