Da 2vs3 a 3vs4 in transizione

In questa esercitazione che presenta componenti di tattica collettiva, legati alla fase di possesso, di non possesso e alla fase intermedia di transizione si parte da una situazione di inferiorità numerica dei difensori.

Il portiere calcia il pallone a uno dei tre attaccanti. Questi dovranno impostare un’azione finalizzata alla realizzazione del gol. Nel momento in cui il portiere calcia la palla, i due difensori dovranno affrontarli prendendo cura di darsi copertura reciproca, non farsi mai trovare allineati e neutralizzare eventuali tagli e sovrapposizioni per difendere la porta.

La transizione avrà rapidamente inizio dal portiere attraverso la rimessa in gioco del pallone con le mani per i difensori che potranno avvalersi della collaborazione di due compagni in più; questi partiranno veloci e posizionati larghi dalla zona di fondo campo contrassegnata dai delimitatori quando:

• uno degli attaccanti tira e segna un gol (si fa passare rapidamente un altro pallone da un collaboratore posto all’esterno del campo);
• uno degli attaccanti tira fuori (vedi sopra);
• uno degli attaccanti tira e il portiere para (farà ripartire egli stesso il gioco).

Si passa quindi a una transizione (positiva per i difensori), finalizzata alla realizzazione di una rete nelle due porticine disposte come da video.
Materiale occorrente: palloni, casacche, (delimitatori), porte piccole.

[videojs mp4=”http://www.mistermanager.it/wp-content/uploads/2014/04/Da-2vs3-a-3vs4-in-transizione.mp4″]

A cura di Claudio Damiani

ss-logo

Lascia un commento