Running: versione americana delle “salite brevi” (Istruzioni per l’uso)

Un adeguato livello di Forza muscolare specifica permette di avere un consumo energetico ottimale, grazie al massimo sfruttamento delle proprietà elastiche delle catene muscolari. Le salite brevi rappresentano gli ingredienti più utilizzati (per semplicità e specificità) dal podista, per andare incontro a questa esigenza specifica. Tra le molteplici varianti, nate per andare incontro alle diverse tipologie di atleti a cui sono direttamente riferite, la versione più moderna la ritengo la soluzione americana, dette anche HILL SPRINT. Nel documento odierno cercheremo di approfondire il significato metodologico (con un esempio di sedute progressive) di quest’approccio, per inserirlo in maniera adeguata all’interno della propria programmazione dell’allenamento.

Senza nome

Scarica il documento

Riportiamo sotto i documenti come altri mezzi allenanti che possono avere un impatto allenante di natura intensiva (e in parte estensiva) nei confronti della Forza Muscolare Specifica.

Autore: Melli Luca, istruttore atletica leggera GS Toccalmatto (melsh76@libero.it, www.gstoccalmatto.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *