Dalla transizione alla ripartenza (seconda parte)

Alcuni esempi addestrativi riguardanti l’argomento delle transizione (offensive e difensive) e il conseguente ed eventuale sviluppo tattico di cui abbiamo parlato nella prima parte dell’articolo.

Transizioni e ripartenze – Da 3vs2 a 3vs4 in ripiegamento

I tre attaccanti partono dalla meta’ campo con l’obiettivo di segnare.
Nel momento in cui i due difensori conquistano palla o la stessa termina fuori dal rettangolo di gioco per un tiro fuori o una deviazione in fallo laterale, i due difensori situati nella linea di fondo campo scatteranno nelle rispettive fasce laterali per dare vita ad un 4c3 e realizzare una meta in conduzione nell’area preposta.

Si possono quindi verificare due casi in cui i difensori passano da 2 a 4:
1) in caso di intercettamento;
2) in caso di palla fuori campo per tiro sbagliato degli attaccanti o deviazione in fallo laterale. In questo caso il portiere dovra’ velocemente raccogliere un pallone preparato in fondo alla rete e passare molto velocemente la palla ai difensori esterni scattati lungo le fasce laterali.

5vs5 – sviluppo possesso/transizioni offensive immediate con smarcamento preventivo

5vs5 in un’area di gioco di 50x60m. nei due corridoi laterali giocano solo due giocatori per squadra.

Ogni squadra dovrà attaccare e difendere le due mini porte; in caso di intercetto, contrasto vinto o anticipo far eseguire il passaggio immediato a uno dei due giocatori di esterni che dovrà immediatamente trasmettere palla in zona centrale per finalizzazione rapida.
La squadra che ha perso palla dovrà rientrare nella propria metà campo nel più breve tempo possibile.

Transizioni e ripartenze – Scappo e stringo (4vs3 più 1 a rincorrere)

Si dispongono dei delimitatori in zone di campo “strategiche”: lo scopo è quello di simulare una situazione di tre difensori (larghi), contro quattro attaccanti in possesso di palla che possono improvvisamente partire da una delle quattro zone indicate in 1, 2, 3 e 4.
Al  comando vocale dell’allenatore, il giocatore inizia in veloce conduzione della palla con l’obiettivo di finalizzare nel più breve tempo possibile con l’aiuto dei compagni.

A cura di Claudio Damiani

Dalla transizione alla ripartenza (prima parte) 

Visite: 357

Lascia un commento