Fisiologia dello sport: l’apparato cardiocircolatorio e renale

vasodilatation

William Hill Italiano

Iniziamo oggi ad approfondire (tramite documenti scaricabili) la funzionalità dei vari apparati e organi corporei in stretta relazione a quello che è il loro funzionamento durante l’esercizio fisico e il recupero. La volontà è quella di rendere accessibile a tutti, tramite opportune semplificazioni, concetti di fisiologia dello sport che sono la base della metodologia d’allenamento e della valutazione funzionale. Alla fine della descrizione di ogni apparato/organo verranno indicate quelle che sono le “ricadute applicative” per chi allena o pratica sport. Ad esempio, in questo documento andremo a comprendere:

  • La mancata Validità del Test Conconi
  • Le precauzioni da prendere quando si utilizza la frequenza cardiaca come monitorizzazione dell’intensità di esercizio di endurance.
  • La “non possibilità” di stimare la frequenza cardiaca massima dall’età del soggetto.
  • La differenza tra capillarizzazione e vasodilatazione.
  • L’utilità, in ambito sportivo, dell’esame delle urine.

Ovviamente siamo ben lieti di effettuare uno scambio di conoscenze interattivo, cioè di ricevere documenti che approfondiscono alcuni concetti dell’apparato cardiovascolare e renale per poterli pubblicare contestualmente ai nostri.

Scarica il Documento

Autore: Melli Luca, istruttore atletica leggera GS Toccalmatto (melsh76@libero.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *