Tag Archive: resistenza aerobica

  1. Doppia funzionalità: tecnica di base e capacità condizionali

    Leave a Comment

    Il giocatore A inizia con uno sprint, frena e riparte, riceve in corsa dal compagno B (1) e conduce fino al suo posto. B effettua in direzione opposta uno sprint, una frenata e un altro sprint, per poi recuperare in corsa lenta sino al posto di A. Nel contempo, A effettua lo stesso esercizio con C.

    Le postazioni prevedono almeno tre atleti, ma il numero può aumentare a seconda degli obiettivi atletici da raggiungere.

    Naturalmente il numero delle postazioni è calcolato in funzione dei calciatori che devono allenarsi.

    Le distanze da coprire sono anch’esse stabilite in funzione degli obiettivi, così come il tipo di corsa da effettuare. Nella figura sottostante, abbiamo inserito delle varianti, come dei cambi di direzione, ostacoli alti e quindi si può allenare anche la forza.; oppure degli over bassi e dei cerchi per la coordinazione.

    Conduzione, tecnica

    Materiale occorrente: palloni, delimitatori, coni, paletti, over bassi, ostacoli alti e cerchi.

    Durata esercizio: 12 minuti

    Numero di serie: 2

    Recupero: 3 minuti

    Numero recuperi: 3

    Numero giocatori: 18

    Fasce interessate: Giovanissimi, Allievi e Prima squadra.

    A cura di Nicola Amandonico

  2. Allenamento tecnico e condizionale

    Leave a Comment

    Il giocatore A guida palla e scarica su B (1), poi corre tra i cerchi e va in A1, B riceve, scarica sul compagno C (2) e va ad effettuare una capriola e una corsa (o salti) tra gli over bassi (o alti) e va in B1.

    Il giocatore C riceve scarica su D (3), e corre in slalom tra i paletti effettua una corsa(o skip) nella scaletta, cambia direzione e va in C1. D riceve e scarica su E (4) che ricomincia con F. D scarica e corre in slalom tra i conetti in D1.

    Materiale occorrente: palloni, paletti, coni, scaletta, over bassi, materasso, cerchi.

    Durata esercizio: 8 minuti

    Numero di serie: 2

    Recupero: 4 minuti

    Numero recuperi: 3

    Numero giocatori: 18

    Fasce interessate: Esordienti, Giovanissimi, Allievi e Prima squadra

    PERCORSO TECNICO COORDINATIVO E CONDIZIONALEA cura di Nicola Amandonico

    ss-logo

  3. Pressing ultraoffensivo: esercitazione ad alta intensità

    Leave a Comment

    3>4 per il pressing ultraoffensivo; Esercitazione tattica con integrazione della componente aerobica.

    Su un campo dalle dimensioni di 24×36 metri si affrontano 3 attaccanti contro 4 difensori. I difensori, due per ogni metà campo, possono giocare solo a due tocchi e non possono oltrepassare la stessa. In fase di possesso, possono giocare con i compagni posti nell’altra metà, inducendo gli attaccanti all’azione collettiva di pressing per la conquista del pallone.

    Obiettivi: per gli attaccanti, pressing, conquista e gol; per i difensori, coperture difensive e possesso di palla; intensità massima e limitazione assoluta delle pause di gioco.

    Quando la palla esce dalle linee laterali il gioco riprende velocemente dal portiere situato nella metà campo opposta a quella in cui è uscita che la giocherà con i difensori. Un punto per ogni rete siglata dagli attaccanti e per ogni sequenza di 8 passaggi consecutivi dei difensori.

    Durata dell’esercitazione: 2’ a ripetizione con recupero di 45” tra l’una e l’altra. Materiale occorrente: palloni, delimitatori, porta/e mobile/i.
    Variante: si può permettere a uno dei difensori di cambiare zona creando una situazione di 3>3.

    3vs4 per il pressing ultraoffensivo

    ss-logo

     

    A cura di Claudio Damiani

  4. Esercitazione aerobica con pallone a più varianti

    4 Comments

    Un’esercitazione efficace che sostituisce la classica corsa intermittente “a secco” attorno al campo e permette di avere un ottimo riscontro allenante.

    Si dispongono dei delimitatori in determinati punti del campo, come da figura con due paletti nei vertici dell’area della metà campo opposta.

    In ogni “cinesino” si prepara un giocatore; parte il giocatore dalla postazione “A” che lancia a “B” e va a prenderne il posto alla massima intensità.

    Nel momento in cui il giocatore partito da “A” raggiunge la postazione “B”, egli riceverà dal giocatore posto in “E”. Anche quest’ultimo raggiungerà la postazione “B” alla massima intensità.

    In sintesi:
    • L’esercitazione si svolge sia nella parte destra del campo che a sinistra
    • i giocatori che passano la palla e partono da “A” ed “E” vanno in “B”;
    • i giocatori che a turno ricevono in “B”, aprono il gioco alternativamente a “C” ed “F” e vanno a prenderne il posto.
    • i giocatori che ricevono in “C” ed “F”, trovano il giocatore in “D”, e ne prendono il posto in alternanza .
    • Il giocatore che riceve in “D” conduce palla sino alle postazioni di partenza alla massima intensità, aggirando il paletto posto ai vertici dell’area di rigore..

    Variante 1: i giocatori che ricevono in “B” fermano palla e la girano verso la fascia opposta, andando a occupare sempre la postazione verso cui effettuano il passaggio. (nell’esempio in figura, “B” girerà per “F”)

    Variante 2: introdurre un portiere; il giocatore che riceve palla in “D”, calcia la palla con precisione tra le mani del portiere il quale la restituisce. Conduzione fino a fondo campo alla massima intensità.

    Durata dell’esercitazione: 2 blocchi da 6′ con pausa di 1′ . (In base all’intensità richiesta e al numero di giocatori coinvolti).

    Materiale occorrente: palloni, cinesini, 2 paletti

    A cura di Claudio Damiani

    Allenatore di Base UEFA “B”

    L’esercitazione pubblicata è stata creata con Easy Sports Graphics 5.0. Clicca qui per acquistarlo!

     

Mistermanager.it © Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Realizzazione siti internet www.christophermiani.it

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei