Tag Archive: matched betting

  1. Betting online: Matched Betting o Landi Cash Basic?

    Leave a Comment

    (aggiornato al 11/06/2021)

    Importante: il contenuto dell’articolo attuale è in parte obsoleto, perchè si riferisce ad una precedente versione del Landi Cash Basic; trovi i dettagli dell’ultima versione (Landi Cash Evo Pro) nel sito dell’ideatore Gianluca Landi.

    Credo che la maggior parte degli scommettitori sappia cosa sia il Matched Betting, ma ai più credo sia ancora (“ancora” per poco) sconosciuto il Landi Cash Basic. In questo post andremo a confrontare queste 2 strategie che consentono (se si seguono correttamente le procedure) di ottenere utili con le scommesse. Potrà trarre profitto dal Matched Betting e dal Landi Cash Basic sia chi scommette in maniera classica, sia chi fa trading…..sia chi è alle prime armi con le scommesse (ed ha un budget estremamente limitato), sia chi ha esperienza nel settore. In fondo all’articolo, potete leggere i riferimenti bibliografici.

    Importante: mistermanager.it è un sito di formazione, pertanto i contenuti del sito non rappresentano un incentivo al gioco d’azzardo né tantomeno costituiscono forma di pubblicità, come indicato dall’AGCOM al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS).

    Se hai meno di 18 anni e sei uno scommettitore con problemi di gioco abbandona subito questa pagina!

    Il gioco è vietato ai minori di anni 18. Può causare dipendenza

    Prima di andare a fare un’analisi dettagliata di queste 2 strategie, partiamo con le differenze principali:

    • Il Matched Betting è un metodo per avere profitti garantiti (cioè indipendenti dall’esito delle partite) dalle scommesse, sfruttando i bonus di benvenuto e bonus ricorrenti/esclusivi dei Bookmaker. Questo permette di avere dei “guadagni finiti”; ma cosa si intende per “guadagni finiti”? Si intende che per ogni Bonus sarà necessario investire X Euro e si guadagnerà Y Euro, cioè una cifra pressappoco stabilita e fissa.
    • Con il Landi Cash Basic invece il guadagno è proporzionale a 2 fattori cioè l’investimento e la capacità di effettuare/gestire i pronostici; in più, è possibile minimizzare le perdite e massimizzare i guadagni operando in maniera semplice in Live. Da qui si può capire come, con il Landi Cash Basic, sia possibile, una volta acquisita una certa esperienza, avere anche dei guadagni elevati, dipendenti dalla capacità dell’utente di effettuare i pronostici ed eventualmente di gestire i Live. Il Landi Cash Basic è comunque uno strumento “difensivo”, cioè permette di avere un guadagno anche in caso di ROI delle singole leggermente negativo, a patto che venga utilizzato in maniera corretta.

    Ecco cosa potrete trovare in questo articolo:

    • Cosa sono nel dettaglio il Matched Betting ed il Landi Cash Basic
    • Aspetti in comune
    • Quanto si guadagna
    • Difficoltà e limiti
    • Quali costi?
    • Con quanto devo iniziare?
    • Quale scegliere?
    • Aggiornamenti e novità sul Landi Cash Basic

    Cosa sono nel dettaglio il Matched Betting ed il Landi Cash Basic?

    Del Matched Betting ne abbiamo già parlato in maniera dettagliata nel post specifico; sintetizzando è una strategia che permette di ottenere (in media) intorno al 70-75% di quanto messo a disposizione dai Bonus di Benvenuto dei Bookmaker, indipendentemente dall’esito delle partite. Stessa cosa vale per i Bonus Ricorrenti e Bonus esclusivi. Il sito di riferimento N° 1 in Italia è Ninjabet.

    Il Landi Cash Basic invece è una Web App (un’applicazione da usare sul PC), un algoritmo che indica quanto puntare o bancare su coppie di pronostici per ottenere profitto; queste indicazioni, si basano sull’andamento delle scommesse precedenti e sul Bonus del Bookmaker di riferimento. I guadagni, si ottengono parzialmente grazie al Bonus e in parte grazie all’esito favorevole dei pronostici. Non c’è alcun rischio di limitazione di conti da parte del Bookmaker, a patto che si usi quello indicato nella guida e nelle modalità specificate (come vedremo di seguito); in questo modo, ci sarà un guadagno di tutte le parti coinvolte nelle operazioni (compreso lo scommettitore).

    Non solo, per massimizzare i profitti (e limitare le perdite) è possibile utilizzare anche le chiusure live (green up e red up), il recupero da eventuali perdite precedenti e le strategie consigliate sul sito di riferimento bettingexchange.net.

    Ci tengo comunque a precisare che è possibile ottenere profitti nel lungo termine solamente se si studia in maniera approfondita il funzionamento della Web App (per altro molto semplice) e si utilizzano le giuste strategie come quelle fornite dal team di Gianluca Landi.

    Fonti di studio e link di registrazione al Landi Cash Basic

    Il Team del Landi Cash Basic ha messo a disposizione degli utenti, tutorial e canali di assistenza per poter studiare il funzionamento e poter chiarire tutti i dubbi. Vi spiegherò ora i vari Step da effettuare per riuscire ad utilizzare al meglio questo strumento gratuito che, come avrete capito, è unico nel suo genere.

    • Step N° 1: guida introduttiva Landi Cash Basic: in questa pagina potrete trovare la descrizione generale del funzionamento del calcolatore e un video con domande e risposte. Questa parte introduttiva serve per comprenderne la filosofia di funzionamento; leggila attentamente e se ci sono dei punti poco chiari non preoccuparti, negli step successivi avrai la possibilità di comprendere meglio il tutto. Sempre all’interno della stessa pagina, potrai andare nella sezione dedicata alla registrazione del Landi cash Basic ed iscriverti (come vedrai è gratuito).
    • Step N° 2: dalla Dashbord (si entra dal menù orizzontale in alto, dopo essersi registrati) potrai accedere alla guida completa del Landi Cash Basic: rappresenta il passo più importante per comprenderne al meglio il funzionamento. All’interno ci saranno diversi video tutorial che descriveranno passo passo tutte le procedure. È tutto spiegato in maniera estremamente chiara e dettagliata. Dalla Dashbord ci saranno anche i link per accedere all’assistenza, al canale Telegram ed al gruppo Telegram.
    • Step N° 3: a questo punto sei quasi al termine della fase di studio del calcolatore. Per eliminare gli ultimi dubbi, è opportuno rivolgersi all’assistenza (efficiente e disponibile). È altamente consigliabile approfondire anche la strategia con quote elevate grazie all’ausilio di Betpractice e di BTFOdds. Se non si è ancora sicuri al 100% di padroneggiare l’utilizzo del calcolatore, è possibile fare del paper betting, cioè utilizzarlo senza scommettere denaro reale fino a quando si avrà la certezza delle potenzialità dello strumento.

    A questo punto sarai pronto per sfruttare tutte le funzioni del calcolatore, che raggiunge la massima efficienza utilizzando i green up e red up; è sempre bene cominciare con un investimento minimo, per farsi un’idea di quella che può essere la responsabilità a cui si può andare incontro. Se non conosci i concetti di trading e di betting exchange, sarà assolutamente necessario studiare prima questi argomenti; il modo migliore di farlo è leggendo il libro di Gianluca Landi.

    Importante: il bonus fornito dal Landi Cash Basic può essere utilizzato solamente nella forma indicata nelle guide del calcolatore sopra citate (secondo i Termini e Condizioni) e non nei modi tradizionali del Matched betting.

    ASPETTI IN COMUNE

    Qual è l’aspetto in comune principale di queste 2 strategie? La serietà e la professionalità dei 2 team che gestiscono queste 2 attività! Sia Ninjabet che bettingexchange.net si distinguono per professionalità, competenza e gentilezza nell’assistenza. Grazie ad entrambi è possibile ottenere risposte veloci ed esaustive ai propri dubbi.

    Ninjabet è il servizio di Matched Betting con più esperienza in Italia; è sufficiente controllare la sua reputazione su Trustpilot per farsi un’idea della serietà ed efficienza di questo sito. Inoltre, mette a disposizione dei propri utenti il Ninjaclub, un forum ordinato in cui gli utenti e i moderatori discutono sulle varie strategie, al fine di ottimizzare i profitti.

    Il team del Landi Cash Basic ha come ideatore e sviluppatore Gianluca Landi, Sport Trader di eccellente reputazione, professionalità e serietà (è sufficiente informarsi sui motori di ricerca). L’assistenza del Landi Cash Basic opera grazie a telegram, con un canale di assistenza diretta (a cui poter scrivere privatamente), un canale pubblico per gli avvisi ed un canale per condividere insieme le migliori strategie. Inoltre, il servizio è in continua evoluzione e miglioramento; potete trovare tutti gli aggiornamenti recenti nell’ultimo paragrafo di questo post.

    QUANTO SI GUADAGNA

    È probabilmente la prima domanda che viene spontanea; com’è possibile vedere dal nostro articolo sul Matched Betting, con Ninjabet è possibile guadagnare (se si riescono a sfruttare tutti i bonus di Benvenuto dei Bookmaker) tra i 700 e i 1200 euro senza rischio (se si seguono correttamente le regole). Con i bonus ricorrenti ed esclusivi (cioè quelli messi a disposizione dopo aver sfruttato quelli di benvenuto), il margine di guadagno mensile è inferiore ed estremamente variabile. Questo perché contrariamente ai bonus di benvenuto (che sono abbastanza sostanziosi, perché hanno come obiettivo quello di attirare gli utenti), quelli ricorrenti/esclusivi sono di entità inferiore. Non a caso, Ninjabet (sempre efficiente nel trovare fonti di guadagno) ultimamente ha messo a disposizione altri programmi a pagamento come Ninjasure, un servizio che si occupa di Sure bet, Value Bet e Middle.

    Con il Landi Cash Basic i guadagni dipendono dall’investimento (cioè da quanto si gioca) e dalla precisione dei pronostici; in più, è possibile massimizzare i guadagni (e limitare le perdite) grazie alle strategie consigliate e dall’utilizzo della modalità live del Landi Cash Basic (green up e red up); ovviamente è difficile indicare un guadagno ipotetico, perché sono veramente tante le variabili che possono influire su questo risultato. In ogni modo, se si studia attentamente il funzionamento e si applicano (dopo averle studiate) tutte le strategie elementari per massimizzare i profitti, è estremamente probabile ottenere dei guadagni proporzionali all’investimento, quindi superiori a quelli del Matched betting (soprattutto rispetto ai Bonus Ricorrenti/Esclusivi).

    DIFFICOLTA’ E LIMITI

    I limiti maggiori del Matched Betting sono relativi ai guadagni; come abbiamo già detto, i profitti sono “finiti” sia con i Bonus di Benvenuto che con quelli ricorrenti/esclusivi; inoltre, se quelli di Benvenuto si ottengono con poco tempo dedicato (e permettono di avere un buon profitto), per quelli ricorrenti/esclusivi occorre dedicare più tempo (a pari guadagno). Inoltre, può essere considerato uno sbattimento la procedura iniziale di iscrizione a tutti i bookmaker. Il vantaggio di questa strategia, è che porta comunque un utile garantito, ed allo stesso tempo (grazie alle guide di Ninjabet) è estremamente facile da comprendere.

    Per quanto riguarda il Landi Cash Basic, se si studia attentamente il funzionamento della Web App e le migliori strategie per ottenere profitto (soprattutto quelle legate al Green Up / Red Up e al Recupero perdite), i guadagni possono essere veramente elevati (ovviamente se l’investimento è consistente). Le difficoltà le incontrerà chi non ha voglia di applicarsi per studiare l’operatività del Landi Cash Basic e tutto quello che ruota intorno; fondamentalmente serve qualche ora di studio e diverse prove fatte senza scommettere (paper betting) per apprendere il funzionamento. In altre parole, il Landi Cash Basic è solo per chi ha voglia di applicarsi con serietà per impararne dettagliatamente il funzionamento! Una volta imparato ad utilizzarlo, con i giusti pronostici saranno necessari pochi minuti per effettuare le operazioni giornaliere. Solo nel caso in cui si voglia utilizzare la funzione live (consigliata per massimizzare i profitti e ridurre le perdite) si dovranno seguire le partite per operare con il Green Up o Red Up; questa funzione è il vero gioiello di questa Web App, unica nel suo genere!

    QUALI SONO I COSTI?

    Essendo, entrambi, degli strumenti di guadagno con un grado elevato di assistenza e professionalità, è normale (e giusto) che tutto questo abbia un costo; ma in entrambi i casi, è molto meno di quanto si possa pensare, soprattutto in virtù dei possibili guadagni. Infatti, come abbiamo già visto nel post specifico, l’abbonamento mensile a Ninjabet è estremamente inferiore (19.98 Euro) nei confronti dei guadagni che si possono avere nel primo mese di attività con i Bonus di benvenuto.

    La Web App del Landi Cash Basic invece è gratuita! Si, un algoritmo così unico nel suo genere ed estremamente performante è gratuito.

    CON QUANTO DEVO INIZIARE?

    Sul Ninjaclub viene consigliato di iniziare (nel Matched Bettitng) con almeno 200-500 Euro; il proprio budget verrà poi arricchito dai guadagni che si otterranno con i Bonus con minore necessità di investimento. In ogni modo, maggiore è il proprio budget, e maggiori saranno i Bonus di benvenuto che potranno essere sfruttati contemporaneamente; per quanto riguarda i Bonus ricorrenti/esclusivi (cioè quelli indirizzati una volta sfruttati quelli di Benvenuto), è necessaria una liquidità inferiore, ma i guadagni sono inferiori.

    Con il Landi Cash Basic, è sufficiente iniziare con 300 Euro, 2/3 dei quali dislocati sull’exchange (Betfair e/o Betflag) e 1/3 sul Book di riferimento, se si inizia scommettendo la quota minima (per imparare) e si utilizzano proficuamente i Green Up e i Red Up.

    QUALE SCEGLIERE?

    Incominciamo rispondendo che uno non esclude l’altro, anzi per alcune tipologie di scommettitori (vedremo sotto alcuni esempi), un giusto approccio può essere comprensivo di entrambi. Se devo partire dalla mia esperienza, posso dire che i Bonus di Benvenuto del Matched Betting possono essere l’ideale per iniziare (per chi non è un tipster professionista) a guadagnare una certa somma iniziale in poco tempo, mentre l’utilizzo del Landi Cash Basic è fondamentale per ottenere profitti elevati nel lungo termine. Ma facciamo alcuni esempi per chiarire al meglio le casistiche:

    • Scommettitore occasionale (o completamente inesperto) con poco budget e nessuna conoscenza del Betting exchange: è consigliabile iniziare subito con il Matched Betting, leggere il libro di Gianluca Landi sul Betting Exchange e successivamente iniziare a studiare il funzionamento del Landi Cash Basic. Una volta incrementato il proprio budget con il Matched Betting e studiato il funzionamento del Landi Cash Basic, è possibile dedicarsi a quest’ultimo iniziando scommettendo il minimo; una volta affinata la pratica del calcolatore (ciò permette di comprendere quale possa essere la massima esposizione, cioè il massimo rischio), è possibile investire quote proporzionali al proprio budget.
    • Scommettitore con competenza nel Betting Exchange, ma con poco budget: anche in questo caso è possibile seguire le fasi indicate sopra, ma senza la necessità di informarsi sul funzionamento del Betting Exchange (in quanto è già conosciuto).
    • Scommettitore con ampio budget e conoscenza del Betting Exchange: è fondamentale lo studio del Landi Cash Basic e l’adattamento iniziale scommettendo il minimo. Una volta fattosi un’idea del funzionamento del calcolatore e della responsabilità, si potrà iniziare investendo una quota proporzionale al proprio budget. L’utilizzo del Matched Betting, in questo caso è opzionale, ma consigliato se si vuole avere (almeno con i Bonus di Benvenuto che garantiscono un profitto in tempi relativamente brevi) un incremento del Budget pari al guadagno che questo permette.

    Se il Matched Betting è una strategia ben radicata e conosciuta, il Landi Cash Basic è molto più “giovane”, perchè nato agli inizi del 2019; è sostanzialmente un sistema che permette di ottenere profitti con un rischio molto basso, una vera novità nel campo del betting, alla portata di tutti, che permetterà (a chi avrà voglia di studiarne il semplice funzionamento e di applicare correttamente le strategie) di migliorare i propri profitti con le scommesse.

    Possiamo concludere che attualmente (nell’ambito del betting) non esiste nulla di più performante (per massimizzare le vincite e minimizzare le perdite) del Landi Cash Basic!

    AGGIORNAMENTI E NOVITA’ DEL LANDI CASH BASIC

    Il calcolatore ideato da Gianluca Landi è in continua evoluzione e perfezionamento; infatti inizialmente è nato come strumento per profitto a basso rischio dedicato chi effettua scommesse pre-match. La versione attuale supporta anche le uscite in Green-up e Red-up, rendendolo estremamente più performante.

    Attenzione: all’inizio del 2020 uscirà una versione ancor più profittevole del Landi Cash Basic sul quale stanno lavorando Gianluca Landi e il suo staff! Iscrivetevi alla pagina Facebook dell’autore per essere informati costantemente sulle novità.

    Concludo con una considerazione personale; raramente mi è capitato di utilizzare servizi di così alta efficienza e contenuti di altissima qualità come quelli offerti da bettingexchange.net; Gianluca Landi (l’ideatore e il coordinatore di tutte le attività del sito) è una persona estremamente corretta e professionale, e nelle sue attività mette un grandissimo (e contagioso) entusiasmo.

    Bibliografia

    Per leggere tutti i nostri contenuti sul betting online, vai alla nostra pagina principale dedicata alle scommesse

    Autore dell’articolo: Luca Melli ([email protected])

  2. Pronostici scommesse: siti free o a pagamento?

    Leave a Comment

    (aggiornato al 18/12/2019)

    Il web è pieno di siti di pronostici! La prima domanda di chi è alla ricerca (o si imbatte) di questi siti è la seguente: questo servizio può veramente aiutarmi ad ottenere profitto con le scommesse? Considerando che i bookmaker sono continuamente in attivo e che solo una piccolissima parte degli scommettitori riesce ad ottenere guadagni, la risposta è che la maggioranza di questi siti non può aiutarmi ad ottenere profitto! Allora come riconoscere un servizio efficiente (o per lo meno trasparente) da un servizio pessimo?

    In questo post, prendendo spunto da un ottimo articolo sull’argomento scritto da Stefano Lodetti cercando di capire:

    1. Da quali elementi si comprende l’efficienza e la trasparenza di un servizio di pronostici.
    2. Quali sono i migliori siti (free o a pagamento)
    3. Come utilizzarli al meglio per ottenere profitto

    Importante: mistermanager.it è un sito di formazione, pertanto i contenuti del sito non rappresentano un incentivo al gioco d’azzardo né tantomeno costituiscono forma di pubblicità, come indicato dall’AGCOM al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS).

    Il gioco è vietato ai minori di anni 18. Può causare dipendenza

    Se hai meno di 18 anni e sei uno scommettitore con problemi di gioco abbandona subito questa pagina!

    SCOMMESSE COME INVESTIMENTO

    Per chi vuole approcciare il mondo del betting con profitto, è necessario considerale le scommesse come investimento, cioè soppesare attentamente tutti i punti che portano ad effettuare una puntata, come un insieme passaggi volti ad incrementare a lungo termine il capitale dedicato a questo ambito; ma attenzione, sono da chiarire 2 importanti aspetti:

    • Malgrado tutti consiglino di trattare le scommesse come investimento, è assolutamente necessario utilizzare (a meno che non si sia professionisti del settore) esclusivamente una parte di capitale basso, la cui perdita non andrebbe ad influenzare quanto necessario per tutti gli altri aspetti della propria vita. Nella seconda parte del nostro articolo sulle Sure Bet, potete trovare alcuni consigli.
    • Attualmente l’unico metodo per investire con la certezza del profitto (seppur non elevatissimo) è il Matched Betting; questa forma di scommesse permette di avere un guadagno garantito e matematico senza ricorrere all’azzardo. In altre parole, se si seguono con precisione le istruzioni relative al Matched Betting, si ottiene un guadagno garantito; il profitto maggiore è possibile ottenerlo con i Bonus di Benvenuto; una volta esauriti questi, i guadagni (forniti dai bonus esclusivi e ricorrenti) saranno minori. Per questo motivo, dopo aver sfruttato i bonus di benvenuto (con il Matched Betting), è consigliabile passare alle Value bet di nuova generazione.

    SITI A PAGAMENTO O SITI FREE?

    L’opinione di base potrebbe essere quella che un sito a pagamento offra un servizio migliore, perché chi lo cura può dedicarsi in maniera professionale a questa attività. In parte è vero, ma tra tanti siti a pagamento, esistono buoni siti (che con probabilità consentono di avere un guadagno reale nel tempo se vengono seguiti), come esistono blog che non offrono servizi efficaci, o addirittura fregature. Facciamo subito 3 esempi per chiarirci:

    • Ottimo sito: il blog http://bettingnews24.com/ offre un servizio il cui rendimento (cioè quanto può far guadagnare all’utente) è estremamente chiaro e certificato nel lungo periodo. Non solo, il servizio clienti è talmente efficace che, per poter essere disponibile senza penalizzare la propria attività in termini di tempo, accetta una quantità di utenti a numero chiuso.
    • Sito dall’efficienza dubbia (http://footybetter.co.uk/extra-tips): è sufficiente dare un’occhiata alla home page per capire che Footybetter Extra sia molto meno trasparente di Bettingnews24. Viene riportato un tasso di vincita (cioè la percentuale di scommesse vinte) annuale intorno all’80%, ma senza indicare il rapporto tra soldi investiti e guadagnati. In altre parole, io posso avere anche un tasso di vincita dell’80%, ma gioco tutte scommesse con quota intorno ad 1.15, sarò comunque in perdita a fine mese. Fondamentalmente, se un servizio ha una strategia efficiente, ha tutto l’interesse ad essere il più possibile trasparente con i futuri clienti!
    • Sito che nasconde una vera e propria “fregatura”: malgrado il sito http://footballtipsfc.com/ riporti diverse vincite, offre molti punti per affermare che nasconda una vera e propria truffa. Ad una semplice analisi del blog infatti, si nota come non riporti nessun bilancio (solo ipotetiche vincite), non sia presente una mail di riferimento ed allo stesso tempo non spedisca alcun messaggio dalla pagina “Contact”. Approfondendo ulteriormente, si scopre che il servizio in questione risulta nello Scam Alert (tradotto: avviso di truffa) di Football Tipping Sites – Scam Alert (vedi post del 9 Aprile 2017).

    COME RICONOSCERE UN SITI DI PRONOSTICI AFFIDABILE

    Se il precedente paragrafo ti ha “spaventato”, in questo cercheremo di capire quali sono gli elementi dai quali si comprende l’efficienza e la trasparenza di un servizio di pronostici.

    AUTENTICITA’ DEI RISULTATI

    Come fidarsi dei risultati presentati su un sito di pronostici in relazione alle scommesse precedenti? In altre parole, come faccio a capire se i dati (Yeld e Profitto) di un servizio sono veri, e non sono contraffatti? I migliori servizi utilizzano siti di terze parti come Blogabet per certificare i propri rendimenti; questo significa che non sarà solamente il Tipster a rendicontare le proprie performance, ma una struttura terza (appunto Blogabet) che farà da garante.

    Esistono anche altri modi per verificare l’onestà di un tipster, anche se meno scientifici. È il caso di quando un sito offre almeno 2 settimane di accesso gratuito al servizio, oppure la garanzia soddisfatti o rimborsati per il primo periodo di utilizzo; in questo modo è possibile controllare se gli esiti delle scommesse sono riportati onestamente nei bilanci del sito. Altro modo è il seguire siti come Honestbettingreview, che revisionano per lunghi periodi diversi servizi di pronostici, rendicontando tutti i dati statistici importanti (yield, profit, ecc.) anche graficamente.

    PERFORMANCE

    Eccoci arrivati alla parolina magica che identifica la qualità dei risultati di un Tipster, cioè lo Yield, in Italiano “Tasso di vincita”; nell’immagine a fianco potete vedere come si calcola, mentre a questo link potete leggerne un approfondimento; fondamentalmente non è altro che il rapporto tra i soldi guadagnati e i soldi investiti (in percentuale). È il primo numero (e di conseguenza il più importante) che di solito viene considerato quando si valuta la qualità di un investimento, come può essere un servizio di pronostici. Ovviamente questo dato va commisurato al numero di scommesse (cioè investimenti) effettuate. Infatti, non è impossibile ottenere uno yield anche superiore al 20% con un numero inferiore a 30-40 scommesse, ma è quasi impossibile ottenerlo dopo 1000 scommesse.

    Com’è possibile vedere dal sito Bettingnews24, uno yield compreso tra il 5-10% nel “lungo termine” è da considerare un ottimo risultato; per “lungo termine” si intende una base di diverse centinaia di scommesse od almeno 2-3 anni di operato. Altro dato molto utilizzato è il Profitto, cioè il guadagno ottenuto (in termine di euro) grazie alle scommesse. È un dato assoluto (cioè non un rapporto percentuale) spesso espresso in “unità di scommesse” o in Euro.

    Questo dato dipende anche da altri fattori oltre allo yield: ad esempio, se un servizio di pronostici formula una scommessa al mese, anche se lo Yield sarà del 20%, otterrò 0.2 unità di guadagno medio al mese. Con un servizio con lo Yield inferiore (ad esempio 10%), ma che mi fornisce 10 scommesse al mese, avrò un guadagno superiore, cioè di 1 unità.

    Di conseguenza, questo dato va contestualizzato in base alla durata del periodo in considerazione, al numero di scommesse effettuate e in base allo stake utilizzato, altrimenti potrebbe dare risultati fuorvianti. Più utile, per farsi un’idea della qualità del servizio, è l’andamento grafico del Profitto, per verificare se ci sono dei periodi (e quali sono) in cui si verificano delle perdite, la lunghezza/entità di queste e l’andamento degli ultimi mesi. In ogni modo, lo Yeld, rimane sempre il dato più indicativo, che permette di confrontare anche servizi/tipster diversi.

    PREZZO

    Ovviamente è importante guardare anche quanto viene a costare un determinato servizio. Non si può indicare a priori quale sia il prezzo migliore (o prezzo limite), ma va commisurato alle proprie possibilità e al profitto medio che permette (in linea teorica) di ottenere; di conseguenza dipende dallo stake (cioè l’unità di scommessa) che ci si può permettere e dallo yield.

    È importante comprendere che se un servizio in un determinato periodo di tempo ha ottenuto il 10%, non è assolutamente certo che in futuro possa avere lo stesso rendimento; in altre parole, non c’è la garanzia del guadagno, perché siamo sempre di fronte a gioco d’azzardo (a meno che non si tratti di Matched Betting, in cui il guadagno è garantito); per questo motivo è importante utilizzare (per servizio pronostici e per scommesse) un capitale basso, la cui perdita non andrebbe ad influenzare quanto necessario per tutti gli altri aspetti della propria vita.

    SERVIZIO CLIENTI

    Per chi considera la lingua un elemento fondamentale per il servizio pronostici, un sito in Italiano è da preferire ad uno in Inglese. Non solo, alcuni siti come bettingnews24 forniscono anche articoli editoriali, che se letti attentamente, vanno a formare lo scommettitore.

    FATTORI ACCESSORI

    Questi non sono elementi secondari, ma sono la variabili che caratterizzano le differenze tra un servizio e l’altro, influenzando quindi la scelta dei possibili clienti in base alle proprie preferenze.

    • Pubblicità: un sito serio non ha pubblicità al suo interno o al limite promuove un numero di prodotti estremamente limitato, di elevata utilità ed efficacia per il pubblico di quel determinato servizio.  Di conseguenza, la promozione di un prodotto (tramite banner o affiliazione) deve essere assolutamente giustificato ed etico. Prendiamo ad esempio Ninjabet (un servizio di matched betting); permette di guadagnare in maniera garantita (senza azzardo) con le scommesse, e non ha alcuna pubblicità al suo interno!
    • Tipologia di scommesse: esistono servizi che (a pari rendimento) forniscono indicazioni di scommesse con quote molto basse (dette “banker bets”), altri con quote intorno a 2, mentre altre con quote molto elevate. Altre variabili sono relative ai campionati utilizzati e al tipo di giocate (1X2, under/over, asian handicap, ecc). Di norma, un servizio efficiente è basato quasi esclusivamente su puntate singole; nell’ultimo paragrafo dedicato a Blogabet, potrete leggere un ulteriore approfondimento.
    • Stagionalità e tipologia di campionati: esistono servizi che rimangono attivi per tutto l’anno, mentre altri che lo sono solamente durante il periodo dei campionati maggiori; questa scelta è influenzata dal numero e dalla tipologia di campionati utilizzati. Ovviamente un servizio è più completo (a pari yield) se lavora tutto l’anno, ma è da prestare attenzione anche ad eventuali periodi di rendimenti negativi. Ad esempio se un servizio lavora tutto l’anno, ma in estate ha un rendimento negativo, allora non è migliore (sempre a pari yield) di un sito che effettua la pausa estiva.

    QUALI SONO I MIGLIORI SERVIZI A PAGAMENTO?

    Ad esclusione di Blogabet (che approfondiremo nell’ultimo capitolo di questo post), è davvero difficile trovare servizi che soddisfino tutti i punti indicati sopra; il difetto principale che si può riscontrare è la mancata trasparenza e la certificazione dei risultati; ricorda che un servizio efficiente ha tutto l’interesse ad essere trasparente ed aggiornato nei suoi bilanci!

    L’unico sito in lingua Italiana che attualmente mette a disposizione in maniera certa e garantita quello che può offrire il suo servizio è Bettingnews24; andando nella pagina dedicata ai bilanci è possibile vedere in maniera trasparente i risultati, e farsi un’idea chiara di quello che può offrire. Non solo, l’autore mette a disposizione degli utenti, diversi contenuti di altissima qualità (Editoriali) che contribuiscono a formare lo scommettitore; alcuni di questi articoli, in particolar modo quelli sui Bookmaker, svelano realtà che raramente si trovano su altri siti, e danno indicazioni estremamente utili. Tutto questo, ovviamente, da valore al servizio in aggiunta ai risultati stessi. In più, l’abbonamento annuale è particolarmente accessibile dal punto di vista economico.

    In lingua Inglese esistono una moltitudine di servizi di questo tipo, ma la quasi totalità (si usa il condizionale, perché è impossibile conoscerli tutti) difetta in trasparenza, in particolar modo relativamente alla certificazione dei dati….in altre parole: chi mi dice che i risultati proposti sono veritieri, se non si è appoggiati ad un servizio di terze parti che faccia da garante?

    In ogni modo, analizzando un sito di pronostici a pagamento con i criteri esposti sopra (autenticità, performance, prezzo, servizio clienti, ecc), è possibile farsi un’idea estremamente chiara sulla possibile efficienza del servizio.

    ATTENZIONE AI SITI DI PRONOSTICI FREE

    Anche quando si analizza un sito di pronostici free, è necessario farsi delle domande. Queste sono:

    • Il sito in questione pubblica i risultati nel lungo termine?
    • I bilanci sono riportati sottoforma di Yeld e Profitto?
    • I risultati sono veritieri (cioè corrispondono alla verità)?
    • Il servizio in questione, permette di ottenere dei profitti nel lungo termine?
    • Che pubblicità sono presenti nelle sue pagine?
    • Il sito è facile da consultare?

    Se capitate su un sito di pronostici free, date prima le risposte a queste domande, e poi decidete se seguirlo o meno. È raro trovare dei siti che vale la pena di seguire.

    Di conseguenza, tutti i Tipster che propongono pronostici gratis sono da evitare?

    La risposta è no! Fortunatamente esiste Blogabet, la community di Tipster più grande al mondo, che certifica i risultati di tutti gli scommettitori (a pagamento o free) che ne fanno parte, fornendo la piattaforma che identifica con la massima trasparenza (Yeld e Profit) qualsiasi utente. Nel prossimo paragrafo, parleremo proprio di questo!

    PERCHE’ BLOGABET È UN’OTTIMA SOLUZIONE

    Blogabet è il più grande social network che unisce Tipster da tutto il mondo; navigando su Blogabet (vedi la nostra guida) si possono selezionare i Campionati desiderati e vedere tutte le giocate degli scommettitori sulle partite in programma, alcune delle quali con i commenti e le motivazioni. Il valore aggiunto d Blogabet non è solo la grandissima mole di scommesse, ma il fatto che di ogni Tispter è riportato Yeld, Profit ed andamento del suo rendimento, oltre ad altre caratteristiche. In questo modo, è possibile comprendere le competenze di un determinato scommettitore, e dare un peso adeguato ad ogni giocata che si legge sul Social Network. I risultati, sono ovviamente certificati da Blogabet, cioè una struttura imparziale rispetto agli scommettitori; infatti questo sito è utilizzato anche da altri servizi per garantire la veridicità dei risultati ottenuti.

    I Tipster presenti su Blogabet, possono decidere se mettere a disposizione le proprie giocate a pagamento o gratuitamente; vista la trasparenza della piattaforma, è lecito immaginare che la domanda determini l’offerta, quindi è ovvio che i Tispter con maggiore rendimento (e con più esperienza) rendono visibili la maggior parte delle proprie giocate a pagamento. Malgrado questo, grazie alla facilità di utilizzo della piattaforma, è possibile ottenere ottime informazioni e spunti per i propri pronostici anche sfruttando le giocate dei Tispter che rendono pubblici i propri pronostici…evitando magari i “copia e incolla”.

    Non perderti il nostro articolo su come utilizzare al meglio Blogabet.

    RIASSUNTO CONCLUSIVO

    1. Attualmente l’unico modo per guadagnare in maniera garantita con le scommesse è il Matched Betting.
    2. Prima di aderire ad un servizio di pronostici a pagamento è assolutamente necessario controllare che abbia tutti i requisiti necessari per avere una performance efficiente.
    3. Un servizio di pronostici a pagamento non potrà mai garantire un guadagno certo, ma i profitti nel lungo termine possono (il condizionale è d’obbligo) essere probabili quanto più il Tipster ha dimostrato efficienza, trasparenza e competenza negli anni precedenti.
    4. La piattaforma su cui è più probabile trovare suggerimenti di giocata efficienti (free) è Blogabet, perché certifica e riassume le perfomance dei Tipster, comprovando la competenza degli stessi. In ogni modo non è mai conveniente fare “copia ed incolla”, ma studiare il tipster e ogni pronostico accuratamente. Vai alla nostra guida per vedere come fare.

    Per leggere tutti gli altri nostri contenuti sul betting online, vai alla nostra pagina principale dedicata alle scommesse

    Autore dell’articolo: Luca Melli ([email protected])

  3. Come guadagnare online con il Matched Betting

    Leave a Comment

    Il Matched Betting è una strategia che permette di vincere in maniera certa e matematica con le scommesse online; sostanzialmente è un insieme di procedure in grado di sfruttare al meglio i bonus (di benvenuto, ricorrenti ed esclusivi) forniti dai Bookmaker, avendo la garanzia di ottenere un reale guadagno. È importante sottolineare “reale guadagno” perché, per poter prelevare i Bonus ottenuti, è necessario attuare alcune procedure (delle quali si occupa il Matched Betting) essenziali. Ad avvalorare e comprovare questa tecnica, troviamo importanti testate come l’Huffingtonpost, il Guardian e il Telegraph.

    Importante: mistermanager.it è un sito di formazione, pertanto i contenuti del sito non rappresentano un incentivo al gioco d’azzardo né tantomeno costituiscono forma di pubblicità, come indicato dall’AGCOM al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS).

    Il gioco è vietato ai minori di anni 18. Può causare dipendenza

    Se hai meno di 18 anni e sei uno scommettitore con problemi di gioco abbandona subito questa pagina!

    Ninjabet è il sito leader per questa strategia, in grado di dare indicazioni, consigli e linee guida per ottenere un guadagno garantito (senza azzardo e senza rischi), cioè convertire i bonus in soldi veri. Ovviamente questa strategia ha pregi e difetti, ed in questo post cercheremo di illustrarvi in maniera semplice come sfruttare al meglio il Matched betting e quali sono i guadagni che garantisce (guarda anche il video).

    Possono trarre profitto da questa strategia non solo gli abituali scommettitori, ma tutte le persone che desiderano un reddito mensile aggiuntivo come studenti o casalinghe. Infatti con le istruzioni di Ninjabet non serve nessuna conoscenza particolare; è sufficiente seguire le guide e perdere il tempo necessario per le operazioni indicate.

    PERCHE’ NINJABET

    Iniziamo sottolineando la serietà e l’affidabilità di questo sito con la recensione di TrustPilot; TrustPilot è il raccoglitore di recensioni più grandi al mondo, nato per condividere i giudizi degli utenti sulle varie offerte di servizi presenti online; le 5 stelle di Ninjabet sono garanzia di efficienza (del metodo) e serietà dell’azienda. Chiunque, su Trustpilot, può recensire e leggere i giudizi dei più grandi siti di servizi ed e-commerce online; è sufficiente utilizzare il motore di ricerca e farsene un’idea. A questo punto spero si sia capito come Ninjabet sia qualcosa di reale ed efficace, e non uno specchio per le allodole.

    Recensione originale di Trustpilot al 17/12/2019

    Ma andiamo ora a vedere quelli che sono veri e propri specchi per le allodole (che però, grazie al Match Betting, possono essere convertiti in soldi veri), cioè i bonus di benvenuto e i bonus ricorrenti; leggendo i termini e condizioni di qualsiasi bonus, appare evidente come nella maggior parte dei casi, per poterli prelevare, sia necessario effettuare più scommesse (si dice “far girare il bonus”) anche con un certo livello di rischio (quote superiori a 2). In questo modo, la maggior parte delle volte si è obbligati ad utilizzare strategie al di fuori del campo di efficacia e ricaricare più volte il conto.

    In altre parole, i bonus non sono dei “regali”, ma un incentivo a scommettere di più e con elevati rischi, sia per il volume di denaro richiesto, che per le strategie necessarie. Per farvene un’idea più concreta, vi invito a leggere questa pagina di Bettingnews24.

    Il Matched Betting, è una strategia che invece permette di trasformare i bonus in soldi veri senza dover giocare d’azzardo; in altre parole, con questa tecnica si è in grado di coprire (vedremo successivamente come) ogni giocata con una percentuale irrisoria di perdita dovuta al margine. In questo modo, dopo “aver fatto girare” il bonus le volte necessarie per sbloccarlo, potrò prelevarne una quantità superiore (in media) del 75% del valore iniziale (indipendentemente dagli esiti delle scommesse effettuate).

    È però particolarmente difficile conoscere tutte le tipologie di bonus di benvenuto (concessi agli utenti che per la prima volta si registrano ad un Bookmaker) e ricorrenti (cioè quelli periodici, dedicati a chi è già registrato ad un Bookmaker); Ninjabet aiuta proprio in questo, guidando gli iscritti con delle semplici guide e fornendo gli strumenti necessari per velocizzare le ricerche alle partite più utili per scommettere. Scorrendo le pagine del NinjaClub, è testimoniato come seguendo le indicazioni sia possibile ottenere un guadagno compreso tra i 700-1400 Euro sfruttando tutti i bonus di benvenuto (iniziando con un saldo di almeno 300 Euro sulla carta di credito per far girare i Bonus); successivamente, un ulteriore guadagno (da 150 a 600 Euro al mese) sarà garantito dai bonus ricorrenti ed esclusivi, con un impegno medio di 30-45’ al giorno.

    Riporto sotto altri concetti importanti estrapolati dal sito Ninjabet:

    • Il Matched Betting non comporta rischi del capitale utilizzato, a patto che le istruzioni (ben correlate da video e testo) siano seguite correttamente.
    • È un metodo legale che non richiede ulteriori tassazioni, in quanto le vincite delle scommesse sono tassate alla fonte; questo vale per i Bookmaker che hanno come dominio “.it”. Ninjabet utilizza solamente Bookmaker con dominio “.it”.
    • L’abbonamento a Ninjabet si paga quasi da solo: infatti registrandoti gratuitamente su Ninjabet, potrai già usufruire di alcune guide che ti consentiranno di ottenere i primi 9 Euro, permettendoti di pagarti già la metà del primo mese (19.98 Euro se si decide di fare l’abbonamento mensile). Una volta abbonato, le guide a cui avrai accesso, consentiranno di ottenere guadagni ben superiori (vedi dati sopra) e di pagarti i mesi successivi.
    • Tutti possono usare queste strategia, anche chi non è esperto in scommesse sportive; infatti, i video tutorial e le guide di Ninjabet sono semplici ed esplicativi. Gli stessi benefici del Matched Betting possono averli anche gli scommettitori, con il vantaggio che probabilmente impiegheranno meno tempo ad imparare le varie procedure.
    • I Bookmaker non limitano questo tipo di attività, perché non possono riconoscere se una scommessa è coperta utilizzando un altro Bookmaker (utilizzando quindi il Matched Betting) oppure no.

    COME FUNZIONA IL MATCHED BETTING

    Ma passiamo ora a vedere come funziona questa strategia (puoi trovare un video esplicativo molto semplice registrandoti gratuitamente su Ninjabet); requisito minimo è il saper la differenza tra puntare e bancare (è elementare, basta leggera la nostra guida sul Betting Exchange). Una volta compreso questo concetto, sarà tutto molto facile: facciamo ora l’esempio del Bonus di benvenuto di un bookmaker, disposto a darmi 30 Euro in caso di una mia scommessa di 30 Euro a quota superiore a 2. Dopo aver versato i 30 Euro sul mio conto, li scommetterò sul bookmaker alla quota indicata; su una piattaforma di exchange (ad esempio, betfair.it) invece, bancherò (cioè scommetterò contro) lo stesso risultato una cifra tale da finire in pareggio di bilancio (o con una perdita minimale) indipendentemente dal risultato della partita (affinchè tutti i risultati siano coperti); non preoccuparti, l’Oddsmatcher (un semplicissimo ed utilissimo strumento presente su Ninjabet) ti indicherà la quota precisa da bancare.

    come funziona il matched betting

    A questo punto, indipendentemente dal risultato della partita, sarò in pareggio di bilancio, più precisamente con un piccola perdita (inferiore al 10% della giocata) dovuta al margine delle scommesse. In compenso, il bookmaker mi darà un bonus di 30 Euro; per poterlo prelevare, dovrò effettuare lo stesso procedimento di sopra (perché non si possono prelevare direttamente i bonus) di puntata-bancata: in base all’esito della partita, avrò il bonus prelevabile, oppure avrò la vincita aggiuntiva sulla piattaforma di exchance (ad esempio, betfair.it). Alla fine, avrò comunque 20-25 Euro in più rispetto a prima (cioè i 30 Euro del bonus meno i margini delle 2 scommesse), e soprattutto senza rischio (cioè garantiti se seguo le indicazioni della strategia)!

    È tutto molto semplice, anche per chi non ha mai scommesso in vita sua! Ma è facile solo se si seguono le indicazioni di Ninjabet: non a caso, questo sito effettua un lavoro enorme di semplificazione e sintesi di tutti i procedimenti necessari a convertire i Bonus in soldi reali. Infatti, se ognuno di noi si mettesse a leggere tutti i Termini e Condizioni dei vari Bookmaker, perderebbe una montagna di tempo enorme, con il rischio di fare errori; non solo, Ninjabet mette a disposizione dei propri utenti l’Oddsmatcher (che permette di trovare immediatamente le scommesse più proficue) ed altri strumenti indispensabili per poter sfruttare tutte le tipologie di bonus (Benvenuto e Ricorrenti) offerti dai Bookmaker.

    Non ti è ancora chiaro come funziona? Non c’è problema, vai e registrati gratuitamente su Ninjabet per vedere le semplici guide e i video didattici.

    DIFETTI E LIMITI DEL MATCHED BETTING

    I difetti sono di gran lunga inferiori rispetto ai pregi, e sono riferiti principalmente al tempo necessario ad apprendere le varie strategie. Infatti, non tutti i bonus si ottengono allo stesso modo, quindi è necessario ogni volta leggere le varie guide (scritte comunque in maniera molto semplice e dettagliata). Visti i guadagni, perdere non più di 30-45’ in media al giorno (una volta ottenuto un minimo di esperienza) credo possano considerarsi un ottimo compromesso!

    In aggiunta, nella sola fase iniziale sarà necessario effettuare la procedura di iscrizione ai bookmaker; se inizialmente sarà uno sbattimento (seppur moderato), nel tempo tutto sarà più veloce e permetterà di sfruttare più agevolmente i bonus ricorrenti ed esclusivi. Ultimo difetto che citiamo, è quello di dover utilizzare (per comodità e stabilità di connessione) un PC (fisso o portatile) e non il cellulare per adottare le varie strategie di Matched Betting.

    Il limite principale del Matched Betting è riferito alla differenza dei profitti che si possono avere con le varie tipologie di bonus; con quelli di benvenuto è possibile ottenere un guadagno iniziale che va dai 700 ai 1400 euro (fonte Ninjaclub) iniziando con almeno 300 Euro di budget. Una volta esauriti questi, rimarranno da sfruttare quelli ricorrenti ed esclusivi, che permettono di avere profitti inferiori e variabili; se si vuole invece mantenere un profitto costante nel tempo, dopo aver sfruttato i bonus di benvenuto, è possibile passare alle Value bet di nuova generazione ed alle Sure bet. Queste permettono (con un buon capitale iniziale ottenuto grazie al Matched Betting) con altissima probabilità di avere un reddito costante; ti rimandiamo all’articolo sulle Value bet di nuova generazione per farti un’idea più completa sulle differenze tra questi 2 tipi di approcci.

    Sotto riportiamo un’immagine semplificativa di una strategia che comprende entrambi i metodi per ottimizzare nel breve e nel lungo termine i profitti.

    CONCLUSIONI

    Il Matched Betting è un metodo di guadagno garantito con ottimo rapporto profitto/tempo impiegato, per lo meno nella fase iniziale di acquisizione dei Bonus di Benvenuto. In più, grazie alle guide Ninjabet è estremamente facile da mettere in pratica; è sufficiente effettuare la fase di registrazione gratuita per farsene un’idea. Grazie al Ninjaclub è anche possibile condividere con gli altri utenti i vari dubbi ed esperienze sul Matched Betting, seguendo i consigli di chi ha già anni di esperienza.

    Dopo aver sfruttato tutti i bonus di benvenuto (che in media permette di avere un profitto compreso tra 700-1400 Euro), è possibile valutare di passare alle Value Bet di nuova generazione grazie all’abbonamento a Ninjasure, che è comprensivo anche di servizio per le Sure bet e Middles.

    Per ultimo, consigliamo Paypal come portafoglio elettronico (per i versamenti e i prelievi); Paypal è comodo, veloce, non ha costi aggiuntivi ed è accettato dalla maggior parte dei Bookmaker!

    Per leggere tutti gli altri nostri contenuti sul betting online, vai alla nostra pagina principale dedicata alle scommesse

    Autore dell’articolo: Luca Melli ([email protected])

Mistermanager.it © 2021 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Realizzazione siti internet www.christophermiani.it

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei