Tag Archive: esercizi polifunzionali

  1. Tecnica di base e rapidità (cambi di direzione)

    Leave a Comment

    Il giocatore A inizia in conduzione veloce, arriva in A1 e trasmette (1) su B, che controlla e sempre in conduzione veloce, si porta in B1 e trasmette a sua volta al giocatore C (2). ss-logo

    Sia A1 che B1, dopo aver eseguito il passaggio, effettuano un doppio cambio di direzione utilizzando i coni (a destra e a sinistra) e portandosi rispettivamente in A2 e B2.
    I giocatori C e D continuano l’esercitazione.
    N.B. regolare le distanze in funzione degli obiettivi metabolici prefissati.

    015

    Materiale occorrente: palloni, delimitatori
    Durata esercizio: 6’.
    Numero giocatori: da 12 a 18.

    “Cento proposte polifunzionali per tutti”

    Il quarto libro della Collana “Gli indispensabili” de Il Nuovo calcio

    copertina libroUn libro che suggerisce all’allenatore, di qualsiasi categoria e fascia d’età, una serie di proposte per combinare in una sola esercitazione diversi obiettivi, che possono essere fisici (metabolici, di forza e/o coordinativi), tecnici o legati alla tattica individuale.
    Una raccolta di 100 esercizi, più un approfondimento finale con alcune partite a tema, in cui la presenza della palla, la progressività di lavoro e la possibilità di agire con un numero variabile di allievi sono le caratteristiche principali.
    Una modalità operativa di tipo polifunzionale che aiuta il mister ad allenare contemporaneamente la tecnica di base, le situazioni di gioco e le capacità condizionali/coordinative.

    Autori: Claudio Damiani, Nicola Amandonico
    Numero pagine: 132 – Ed.Correre

    Potete trovare il libro in vendita nello storesportivi.it

    A cura di Claudio Damiani

  2. Allenamento polifunzionale: corsa, conclusione e tattica individuale

    Leave a Comment

    I giocatori A e B partono contemporaneamente eseguendo entrambi degli esercizi coordinativi, rispettivamente agli over bassi e alle scalette, con successivi cambi di direzione ai paletti e attacco alla palla, per condurre poi sino alla sagoma, fintare e concludere a rete di sinistro.

    La stessa cosa fanno D e C rispettivamente ai cerchi e con dei cambi di direzione ai paletti, successivi cambi di direzione e finta e conclusione di destro. Poi si spostano in senso antiorario, cioè, D va nella postazione di B, B in quella di C, C in quella di A e quest’ultimo in quella di D.

    Gli esercizi ai cerchi e agli over vedranno la corsa adattata alla loro distanza, (differenziazione).

    Materiale occorrente: palloni, over bassi, scaletta, paletti, coni, sagome e cerchi.

    corsa e conclusione

    Durata esercizio: 12 minuti

    Numero di serie: 1

    Recupero: 3 minuti

    Numero recuperi: 1

    Numero giocatori: 18

    Fasce interessate: Pulcini, Esordienti, Giovanissimi, Allievi e Prima squadra.

    Variante: figura sotto, si effettuano degli 1 vs 1 con conclusioni a rete A1 vs B1 e C1 vs D1.

    Altra variante si effettuano dei 2 vs 2, cioè A1 e D1 vs C1 e B1.

    1vs1

    A cura di Nicola Amandonico

    ss-logo

     

  3. Polifunzionalità: attività aerobica, capacità coordinative e tiro in porta

    Leave a Comment

    I giocatori A e B partono contemporaneamente eseguendo entrambi degli esercizi coordinativi, rispettivamente agli over e alle scalette, con successivi cambi di direzione ai paletti e attacco alla palla, per condurre sino alla sagoma, fintare e concludere a rete di sinistro.

    La stessa cosa fanno i compagni D e C rispettivamente ai cerchi e con dei cambi di direzione ai paletti, successivi cambi di direzione e finta e conclusione di destro.

    Poi si spostano in senso antiorario: D va nella postazione di B, B in quella di C, C in quella di A e quest’ultimo in quella di D.

    CORSA E CONCLUSIONE

    Gli esercizi ai cerchi e agli over vedranno la corsa adattata alla loro distanza, differenziazione.

    Materiale occorrente: palloni, over bassi, scaletta, paletti, coni, sagome e cerchi.

    Durata esercizio: 12 minuti

    Numero di serie: 1

    Recupero: 3 minuti

    Numero recuperi: 1

    Numero giocatori: 18

    Fasce interessate: Pulcini, Esordienti, Giovanissimi, Allievi e Prima squadra.

    A cura di Nicola Amandonico

    ss-logo

  4. Psicocinetica con pallone e componente tecnica del tiro

    Leave a Comment

    Consideriamo tre varianti di esercizio per integrare la rapidità di decisione ed esecuzione del gesto sollecitato da uno stimolo esterno, alla componente tecnica del tiro in porta.

    Tre giocatori partono in una forma di skip stabilita (calciato, basso, ecc.), sino ad arrivare all’altezza di un quinto delimitatore “neutro” posto al centro del quadrato.

    In questo istante l’allenatore esegue il comando vocale, chiamando uno dei quattro colori; si prende sempre in considerazione il giocatore centrale.

    Nel filmato abbiamo evidenziato con delle frecce bianche i giocatori che andranno in possesso del pallone.

    Esercizio 1: a colore chiamato (nel video, “rosso”), il giocatore di centro attacca la palla attivamente con un tiro diretto o conduzione più tiro, a seconda di dove è situato il pallone corrispondente.

    I due compagni si dirigono alla massima intensità nei due colori posti immediatamente a lato di quello chiamato (blu e verde) senza svolgere alcuna azione.

    Esercizio 2: a colore chiamato (nell’esempio “verde”), il giocatore centrale si limita ad eseguire un sprint verso il colore chiamato e null’altro; i due compagni andranno ad attaccare il pallone e svolgere l’azione conseguente a seconda di dove esso è posizionato.

    Esercizio 3: l’allenatore chiama il colore, (in questo caso “blu”); il giocatore posto al centro dei tre esegue uno sprint verso il colore opposto a quello menzionato.

    I due giocatori a lui esterni andranno con la massima rapidità a “catturare” il pallone per eseguire i relativi gesti tecnici.

    [videojs mp4=”http://www.mistermanager.it/wp-content/uploads/2014/06/psico-palloni-tiro-4colori.mp4″ preload=”true”]

    E’ implicito che i tre giocatori dovranno ruotarsi ed occupare sia la posizione esterna che centrale del loro gruppo

    Materiale occorrente: quattro delimitatori o bandiere di diverso colore posizionati a circa 5 metri oltre il limite dell’area, palloni.

    A cura di Claudio Damiani coach, match & video analyst

    ss-logo

     

  5. Polifunzionalità: coordinazione e conclusione

    Leave a Comment

    I giocatori A e B effettuano un passaggio a se stessi, facendo passare la palla tra i due cinesini, poi corrono A tra gli over, B a saltare gli ostacoli alti; riprendono palla al di là dei cinesini, conducono e servono (1), rispettivamente, D e C che hanno effettuato uno slalom tra i paletti curando l’appoggio della gamba esterna, e si sono portati in D1 e in C1.

    Tutti e due, ricevuta palla (1) conducono fintando e dribblando la sagoma e calciando in porta (2). Poi proseguono la loro corsa C al posto di B e D al posto di A, mentre quest’ultimo e B vanno rispettivamente al posto di D e C.

    Allenamento condizionale con conclusione

    Stesso esercizio, ma con la variante che A2 serve C1(1) e B2 serve D1 (1), poi C1 e D1 si portano conducendo palla in C2 e D2 e servono rispettivamente il taglio di A3 e B3 (2) che concludono a rete (3).

    Poi B3 va in B4 al posto di C e A3 in A4 al posto di D, C2 e D2 continuano la corsa in C3 e D3 accompagnando l’azione e poi vanno in C4 al posto di B e in D4 al posto di A.

    Allenamento condizionale con conclusione2

    Materiale occorrente: palloni, over bassi, ostacoli alti, sagome, paletti e cinesini.

    Durata esercizio: 18 minuti

    Numero di serie: 2 (tra una serie e l’altra cambiare postazioni)

    Recupero: 4 minuti

    Numero recuperi: 3

    Numero giocatori: 18

    Fasce interessate: Esordienti, Giovanissimi, Allievi e Prima squadra.

    A cura di Nicola Amandonico

    ss-logo

     

     

Mistermanager.it © 2021 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Realizzazione siti internet www.christophermiani.it

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei