Category Archives: Serie A

Una storia diversa… Roma campione d’Italia!!

Benvenuti amici sportivi, oggi è il 5 Maggio 2002, ultima partita di campionato. La corsa è aperta a 3 squadre: in testa c’è l’Inter con 69 punti che deve andare a Roma contro una Lazio che si gioca l’accesso alla

United, Marchisio per Nani.

Sarà una bufala?? chissà, fatto sta che gira voce che il Manchester United ha in mente uno scambio di giocatori. Secondo “Tuttosport” i Red Devils vorrebbero il giocatore della Juventus, Claudio Marchisio, valutato 30mln di euro per Nani. Il portoghese

Milan, c’era una volta Aubameyang…

Cari tifosi milanisti ricordate Pierre-Emerick Aubameyang, beh forse no perchè ha giocato solo nella primavera del Milan. Il giovanne attaccante dopo aver passato dal 2007 al 2008 nella primavera del Milan, fu prestato in francia al Dijon dove porto’ a

Milan, si punta di nuovo su Fabregas.

Erano 2 anni fa quando il Milan era vicino all’acquisto di Cesc Fabregas , ma purtroppo falli’ dopo che arrivo’ il Barcellona offrendo 40mln di euro all’Arsenal. Cesc cresciuto nella cantera blaugrana accetto’ l’offerta dei spagnoli, ed il Milan resto’

Pato…il papeROTTO del Milan…

Alexandre Pato è uno di quei grandi campioni incompiuti. All’eta di 17 anni venne acquistato dal Milan per la cifra record di 22 Milioni. All’inizio sembrò un buonissimo investimento, infatti nella sua prima partita, contro il Napoli, si capì subito

Juventus Stadium… uno stadio diverso dagli altri!

L’8 Settembre 2011 a Torino apriva i battenti lo Juventus Stadium, con una capacità di 41000. E’ la prima squadra in Italia ad avere uno stadio di proprietà, tutto nuovo, che da lo spazio ai tifosi di avere uno stadio

La viola ritorna grande…

L’anno scorso, di questi tempi, la Fiorentina lottava per non retrodere mentre ora si gioca l’accesso per l’Europa che conta. Ci siamo dimenticati delle contestazione da parte dei tifosi, soprattutto ai Della Valle, mentre ora tutto va per il verso

Il re dell’est…Andriy Shevchenko

Molti erano i campioni che popolavano il calcio italiano, fra questi c’era Shevchenko. Un campione unico, infatti che tirasse col destro, col sinistro, da fuori area, da dentro l’area, per il portiere non c’era scampo. Capace di grandi scatti in

Nicola Leali, è “l’erede” giusto di Buffon??

Il 3 Luglio 2012 la Juventus ha portato a termine l’acquisto del portiere Nicola Leali dal Brescia per una cifra di 4 Milioni di euro. Se si pensa che è un 93 sono tantissimi soldi ma non per lui visto

Cafu, il pendolino della fascia destra.

Fra i giocatori più importanti del passato non si può non parlare di Marcos Evangelista de Moraes, meglio noto come Cafu. Arrivò in Italia grazie alla Roma nel 1997 già con un Mondiale alle spalle, vinto proprio contro l’Italia, e

C’era una volta Trezegol…

Quanti di voi amanti del calcio non ricordate David Trezeguet? Spero pochi, e che siate tifosi juventini, o no, se non lo ricordate andatevi a guardare qualche video, perchè lui era uno di quei giocatori che si possono definire Top

Il calcio italiano ritornerà grande?!

Il calcio italiano vive un momento no. I grandi campioni non vengono più in Italia ma preferisono la Spagna, la Germania o l’Inghilterra e chi cresce nel campionato italiano scappa via per cercare nuovi stimoli. Di certo fino a pochi

Inter, occhi su Nicolas Gaitan.

Secondo quanto riporta la rivista “Record” l’Inter é sulle tracce dell’ala del Benfica Nicolas Gaitan 25 anni. La squadra è pronta ad offrire 15 milioni per portare a Milano il giocatore. Ma sarà dura perchè sull’argentino ci sono Manchester United

Che fretta c’era, BENEDETTA primavera!

  La primavera è iniziata nel segno della primavera. Sembra una frase senza senso ma al contrario, mai più frase fu azzeccata. Il 21 marzo come da consuetudine, inizia la stagione primaverile, arrivano le belle giornate che fanno da preludio

Un’Inter in Blanc

              Il pareggio col Catania di domenica scorsa non basterà a Ranieri per salvare la sua panchina. Il tecnico testaccino probabilmente lo sapeva già e a giugno rescinderà il contratto che lo lega ai

Quale futuro per questa Inter?

Tanti nomi, poche certezze e molte brucianti sconfitte. E’ questo l’oscuro presente dell’Inter, una società nel caos nella quale da un anno e mezzo a questa parte si nota la totale mancanza di un progetto vincente. Molti giocatori acquistati quasi

Conte e lo stile Juventus

Era nell’aria. Sperare di vedere un Milan-Juve, la sfida scudetto per quanto riguarda questo campionato, senza alcuna polemica o veleno arbitrale non è stato possibile. Ad aizzare gli animi precedentemente, ci ha pensato il tecnico bianconero Antonio Conte, dispiaciuto a

Una crisi inter..minabile

di Vittorio Rotondaro Se a inizio campionato mi avessero detto che dopo 25 partite l’Inter ne avrebbe perse quasi la metà (11), di sicuro avrei fatto fatica a crederci. Eppure è questa la triste realtà che si presenta dinnanzi ai

Sarà davvero una “Last Bet”?

Arresti, interrogatori, processi. Sembrano gli elementi di un film poliziesco, in realtà qui stiamo parlando di calcio, calcio sporco, quello che non vorremmo mai vedere. Dopo lo scandalo Calciopoli di quasi 6 anni fa, nuove rivelazioni fanno tremare nuovamente il

Roma Caput Mundi

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=b55hu-IY2lM[/youtube]   4 goal fatti ed 11 subiti. E’ questo il disastroso score dell’Inter nelle ultime quattro gare tra campionato e coppa italia. Le sette vittorie consecutive di qualche tempo fa sembrano ormai un lontano ricordo. Quale miglior momento invece

Juan Jesus Guilherme, probabile nuovo rinforzo difensivo dell’Inter

La nazionale brasiliana vincitrice del mondiale under 20 svoltosi quest’estate in Colombia, ha fatto molto parlar di se per i componenti offensivi della squadra: Oscar, Dudu, Henrique, e Casemiro. In fase difensiva si è messo in evidenza Juan Guilherme Nunes

Giornata piena di gol quella del recupero infrasettimanale: grandi vittorie per Napoli Inter e Roma, a secco la Lazio che ha rischiato col Chievo, mentre Udinese e Juventus non si fanno male

Un pari senza sussulti tra Siena e Fiorentina (0-0)

Il Milan batte il Cagliari senza brillare (0-2) rossoneri ancora in vetta

Colpo giallorosso a Napoli: 3-1 e Roma che si è ritrovata

Bella vittoria della Roma al San Paolo: ad aprire le marcature ci pensa De Sanctis, con un goffo autogol; nella ripresa Osvaldo raddoppia, Hamsik accorcia le distanze poi Simplicio al 90′ chiude i conti sul 3-1 per la Roma.