Betting online: le Value Bet di nuova generazione

Le ho definite Value Bet di nuova generazione perché si basano su procedimenti di calcolo che da poco sono disponibili in servizi in lingua italiana. Se sei interessato ai guadagni online o sei stanco di perdere alle scommesse, allora questo è l’articolo giusto.

In questo post andremo a sviscerare quelle che sono le caratteristiche delle Value bet di nuova generazione, analizzando le differenze con le Value Bet classiche, con le Sure Bet, con il Matched Betting e l’eventuale profitto che è possibile ottenere (definito “certo a lungo termine” da Ninjasure). Vi spiegheremo poi qual è il miglior servizio di Value Bet di nuova generazione per chi risiede in Italia e la possibile integrazione con altri abbonamenti.

Ma andiamo per ordine mostrandovi il sommario dell’articolo:

  • Com’è possibile ottenere profitti con Value Bet di nuova generazione
  • Confronto tra Value Bet di nuova generazione e Sure Bet
  • Matched Betting, Value bet di nuova generazione e costi dei vari servizi
  • Quanto è possibile guadagnare con le Value Bet di nuova generazione
  • Come accedere a Ninjasure

Importante: mistermanager.it è un sito di formazione, pertanto i contenuti del sito non rappresentano un incentivo al gioco d’azzardo né tantomeno costituiscono forma di pubblicità, come indicato dall’AGCOM al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS).

Il gioco è vietato ai minori di anni 18. Può causare dipendenza

Se hai meno di 18 anni e sei uno scommettitore con problemi di gioco abbandona subito questa pagina!

Com’è possibile ottenere profitti con Value Bet di nuova generazione

Le Value Bet tradizionali si basano sostanzialmente sul pronostico di una scommessa; in altre parole, se riesco a percepire che la probabilità che si verifichi un determinato evento sia superiore a quella espressa dalla quota del Bookmaker, allora sono di fronte ad una scommessa di valore. Nel lungo/lunghissimo termine, puntare su scommesse di valore permette di avere un profitto; puoi leggere un approfondimento più dettagliato nel nostro articolo dedicato alle Value Bet. In questo caso da cosa dipende il profitto?  Fondamentalmente dipende dalla capacità dello scommettitore di effettuare un pronostico il più accurato possibile; come potete vedere nel nostro articolo specifico, non è assolutamente facile effettuare pronostici, perché consiste nel soppesare le molteplici informazioni che si possono ottenere su una partita e confrontarle con la quota, per poter discriminare se la scommessa è di valore oppure no.

Visto che le quote sono formulate dai bookmaker in maniera estremamente precisa, e questi hanno a disposizione quotisti esperti e software avanzati (il tutto supportato da capitali molto elevati), possiamo realizzare quanto sia estremamente difficile ottenere un guadagno nel lungo termine effettuando scommesse pre-match.

Le Value Bet di nuova generazione invece, funzionano diversamente ed hanno un approccio (a mio parere) estremamente più semplice e redditizio. Si basano sostanzialmente sul confronto delle quote di betfair.com con quelle dei vari bookmaker. Betfair.com è il sito di exchange con la più grande liquidità al mondo; le quote di questa piattaforma riflettono le quote più probabili (senza i margini dei bookmaker) di un determinato evento perché rappresentano un punto d’incontro tra domanda e offerta in un mercato grande e liquido come quello di betfair.com (se non sai cosa sia il betting exchange, ti invitiamo a leggere prima il nostro articolo sull’argomento).

Se queste rappresentano le quote reali (o si avvicinano il più possibile ad esse), significa che tutte le volte che un qualsiasi bookmaker presenta una quota superiore a queste, vuol dire che siamo probabilmente davanti ad una scommessa di valore. Puntando su scommesse di valore, nel lungo termine si è certi di avere un guadagno (si possono avere però delle perdite parziali nel breve-medio periodo).

Ovviamente è raro (in probabilità percentuale) che ciò accada, ma se si considerano tutti i mercati, di tutti gli eventi, di tutti gli sport quotati dai book è facile riscontrare diverse quote che hanno questa caratteristica. Come potrete intuire è comunque necessario avere a disposizione un programma in grado di confrontare tutte le quote dei Book con tutte le quote dell’exchange, al fine di individuare quelle dei Book che hanno quota superiore a quelle dell’exchange. Un servizio che fa tutto questo è Ninjasure; lo strumento value bet di Ninjasure effettua questo tipo di comparazione ed espone in maniera semplice la partita ed il mercato considerato oltre al Rendimento atteso.

Il Rendimento atteso non è altro che un indice che permette di identificare di quanto la quota del Book supera quella dell’exchange. Ad esempio, se io giocassi tutte scommesse con un Rendimento atteso pari al 5% avrei probabilmente nel lunghissimo termine (dopo diverse centinaia di giocate) un guadagno approssimativamente del 5%. È quindi evidente come solo dopo un numero molto cospicuo di puntate avrei questo tipo di ritorno; nel breve termine (o per lo meno con poche scommesse) potrei avere un rendimento inferiore (quindi delle perdite parziali) o superiore. Ma facciamo alcuni esempi per chiarire al meglio come si configura il guadagno a lungo termine.

Nell’immagine sopra sono raffigurate le sperimentazioni di 3 andamenti del capitale ottenuti con 3 servizi diversi; il primo (in alto a destra) è Ninjasure, mentre gli altri 2 sono Betburger e Rebelbetting (sezione Value Bet). Le 3 sperimentazioni hanno in comune un guadagno nel lungo termine, ma Ninjasure è l’unico che inserisce nel proprio servizio tutti Bookmaker AAMS (ricordiamo che i profitti ottenuti con i Book AAMS sono esentasse perché tassati alla fonte) oltre ad avere prezzo inferiore.

Per chiarire ancor meglio quali sono le potenzialità di Ninjasure, andremo ora a confrontare questo tipo di servizio con 2 strategie attualmente molto utilizzate che permettono di avere un guadagno matematico, cioè le Sure bet e il Matched Betting.

Confronto tra Value Bet di nuova generazione e Sure Bet

Quella delle Sure Bet è una strategia molto utilizzata da chi vuole guadagnare online; queste non sono altro che abbinamenti di quote opposte dello stesso mercato (ad esempio under/over, 1X2, BTTS si/no, ecc) di Book diversi che permettono di avere un guadagno matematico indipendentemente dall’esito della partita.

Anche per questa strategia esistono servizi in grado di scansionare tutte le partite e mercati offerti dai Book (e dagli exchange) al fine di individuare le Sure Bet. Ma quali sono le differenze con le Value Bet di seconda generazione?

Partiamo con il punto in comune, cioè il fatto che in entrambi i casi si hanno dei guadagni; in maniera più specifica, con le Sure Bet il guadagno è matematico, mentre con le Value Bet di nuova generazione il profitto statisticamente (estremamente) probabile nel lungo termine (fonte Ninjasure). Ma cosa significa in parole semplici?

Per guadagno matematico si intende che una volta piazzate le scommesse anche di una sola Sure Bet, si è certi di avere un profitto già definito ancor prima di sapere l’esito della partita.

Per profitto statisticamente probabile nel lungo termine invece, si intende che puntando su Value bet di nuova generazione c’è un’altissima probabilità di avere un profitto nel lungo termine, cioè dopo un numero molto elevato di scommesse. In questo caso, non c’è la certezza matematica (come le Sure Bet) di avere un guadagno, ma tutte le sperimentazioni dei servizi da noi citati hanno avuto un ROI (ritorno dell’investimento) positivo nel lungo termine, dimostrando un’elevatissima affidabilità.

Alla luce di queste considerazioni, è più proficuo affidarsi ad un servizio di Sure Bet o di Value Bet di nuova generazione?

La risposta è solo una: Ninjasure!

Ninjasure è il servizio ha al suo interno (con lo stesso abbonamento) sia un programma di Sure Bet che di Value Bet di nuova generazione. Ha un costo contenuto (nei confronti dei guadagni che permette di ottenere) e utilizza tutti i Bookmaker AAMS; in questo modo tutti i profitti saranno esentasse (perché tassati alla fonte).

Nella tabella sotto è possibile vedere maggiormente nel dettaglio le ulteriori differenze tra queste 2 strategie.

Fermo restando che con  Ninjasure è possibile utilizzare entrambi i metodi e di conseguenza farsi un’idea estremamente precisa delle differenze, personalmente  preferisco le Value Bet di nuova generazione. Infatti, con le Sure Bet il rischio di andare incontro a limitazioni del proprio conto da parte dei Book è maggiore, con l’esigenza di utilizzare accorgimenti nelle puntate (ben specificati sul Ninjaclub di Ninjasure). Inoltre, con le Sure Bet è necessario utilizzare una liquidità estremamente superiore per avere dei profitti rilevanti, oltre a dover aver il conto aperto su tanti Bookmaker. Con le Value Bet di nuova generazione invece, il rischio di vedersi il conto chiuso dai Book è minimo, la liquidità necessaria è inferiore e non c’è l’esigenza di iscriversi ad un numero elevato di Bookmaker.

 Matched Betting, Value bet di nuova generazione e costi dei vari servizi

Il Matched Betting è un’altra strategia di guadagno che permette di ottenere matematicamente un profitto (come le Sure Bet) sfruttando i Bonus messi a disposizione dai Bookmaker; i bonus dai quali è possibile trarre profitto sono quelli di benvenuto, ricorrenti ed esclusivi. Com’è possibile leggere dal nostro articolo sul Matched Betting, i bonus di benvenuto sono sicuramente quelli che permettono di avere un profitto evidente (da 700 a 1200 Euro; fonte Ninjabet) in un tempo abbastanza breve iniziando con almeno 300 Euro. Questi sono diversi da bookmaker a bookmaker; utilizzando le guide di Ninjabet è possibile ottenerne un 70-75% di ognuno, indipendentemente dall’esito delle scommesse (cioè garantiti matematicamente).

Finiti i Bonus di Benvenuto, è possibile sfruttare quelli ricorrenti ed esclusivi, cioè quelli periodici, messi a disposizione dai Bookmaker; questi però consentono di ottenere rendite inferiori (anche dedicandoci diverso tempo) ed estremamente variabili.

In confronto alle Value Bet di nuova generazione, il Matched Betting permette di ricavare un profitto iniziale abbastanza veloce, matematicamente certo e senza la necessità di un budget particolarmente elevato. Questo guadagno è però “finito”, cioè termina una volta che si è riusciti a sfruttare tutti i Bonus di benvenuto. Visto che i bonus ricorrenti ed esclusivi (cioè quelli che si possono sfruttare successivamente) sono limitati, è logico concludere come nel lungo termine l’utilizzo delle Value Bet di nuova generazione possa essere più proficua.

Comunque nulla vieta di poter utilizzare entrambi metodi in maniera consequenziale. Con un budget di 300 euro è possibile iniziare con il Matched Betting ed ottenere un capitale da poter utilizzare successivamente per le Value Bet di nuova generazione (al limite anche per le Sure Bet, visto che sono compresi nello stesso servizio). Questo permetterà anche di avere già i conti aperti su diversi Bookmaker e di conseguenza il poter sfruttare tutte le puntate messe a disposizione dello strumento Value Bet delle Value Bet.

Il servizio di Matched Betting più utilizzato in Italia è Ninjabet; ha un costo mensile contenuto (19.98 Euro) ed in parte il primo mese si paga da solo (con le guide gratuite si guadagnano già 9 Euro).

Nell’immagine sopra è possibile vedere come con un approccio comprensivo di Matched Betting (nella fase iniziale) e di Value Bet di nuova generazione (a lungo termine) possa essere un’ottima strategia per ottenere statisticamente un profitto nel lungo periodo. Per fare tutto questo non è necessario essere degli scommettitori esperti, ma avere semplicemente 18 anni e seguire le guide messe a disposizione da Ninjabet e Ninjasure.  Questi sono due servizi dello stesso team che opera in diversi paesi Europei ed in America Latina; grazie al Ninjaclub poi, è possibile avere risposta a tutti propri dubbi e quesiti, oltre a partecipare alle discussioni con tutti gli altri utenti al fine di ottimizzare le strategie. Trustpilot (la piattaforma indipendente più grande al mondo che unisce le recensioni dei servizi) garantisce per la loro efficienza e reputazione.

Quanto è possibile guadagnare con le Value Bet di nuova generazione

È lecito chiedersi: che garanzia mi danno le value bet di nuova generazione di avere un profitto certo? La certezza non è possibile averla perché non si basa su una strategia matematica come avviene per le Sure bet (comunque comprensive nell’abbonamento) e per il Matched Betting, ma le sperimentazioni che abbiamo visto hanno tutte permesso di ottenere delle rendite. Se si seguono i semplici consigli delle guide (non è necessario studiare le partite) e del Ninjaclub, è possibile utilizzare le strategie più proficue (scommettere poco prima del match, preferire le partite dove c’è liquidità elevata, ecc.) incrementando ancor di più la possibilità di avere dei guadagni.

Ovviamente più scommesse vengono eseguire (anche con puntate basse come di 2-5 euro) giornalmente più è possibile avvicinarsi al guadagno teorico. Ma facciamo un esempio pratico, riportato sulle guide Ninjasure.

Immagine tratta dal sito ninjabet.it

Con una media di 30 scommesse al giorno (di 10 Euro l’una) si è ottenuto un profitto mensile di circa 630 Euro, con un conseguente rendimento reale del 6.3%. Grazie a questo esempio è possibile rendesi conto di quanto sia necessario avere in termini di liquidità iniziale.

Ma quanto tempo occorre dedicarci ogni giorno?

Questo è probabilmente il punto più critico, sul quale è necessario riflettere prima di abbonarsi. Il tempo richiesto, è quello necessario per accedere ai Book sui quali è necessario puntare (con il link direttamente dallo strumento Value Bet), effettuare il log-in, cercare la partita e scommettere. Il tutto ripetuto per il numero di scommesse da effettuare (30 nel caso dell’esempio). Ovviamente, è sempre necessario aggiornare il Profit Tracker per tenere sott’occhio i guadagni (operazione essenziale e rapida).

Come accedere a Ninjasure

È molto semplice; vai su Ninjasure e clicca su REGISTRATI GRATIS; una volta registrato gratuitamente potrai visionare le 7 guide gratuite. Grazie a queste potrai comprendere al meglio come si opera con le Value bet di nuova generazione, con le Sure Bet e con le Middles (un servizio aggiuntivo che sfrutta i disallineamenti di quota che talvolta si generano tra i siti di scommesse). Una volta visionate le guide potrai decidere se abbonarti. Ninjasure è un servizio in continuo miglioramento; con il tempo saranno presenti sempre più sport e mercati sullo strumento Value Bet.

Se invece hai bisogno di incrementare il tuo budget, puoi iniziare con i bonus di benvenuto del Matched Betting grazie al servizio Ninjabet.

Per leggere tutti gli altri nostri contenuti sul betting online, vai alla nostra pagina principale dedicata alle scommesse

Autore dell’articolo: Luca Melli (melsh76@libero.it)