Un’Inter in Blanc

 

 

 

 

 

 

 

Il pareggio col Catania di domenica scorsa non basterà a Ranieri per salvare la sua panchina. Il tecnico testaccino probabilmente lo sapeva già e a giugno rescinderà il contratto che lo lega ai nerazzurri fino al 2013. Si fanno tanti nomi per la sua sostituzione e in queste ultime ore ha preso quota la candidatura del tecnico della nazionale francese, Laurent Blanc, già giocatore neroazzurro dal 1999 al 2001 ed ex allenatore del sorprendente Bordeaux che un paio di anni fa ha saputo condurre fino ai quarti di finale di Champions, ad un passo dalle semifinali. Il suo contratto con “les Bleus” scade proprio alla fine degli Europei e Laurent non ha nessuna intenzione di rinnovarlo, nonostante i buoni risultati ottenuti (ultimo la vittoria recente contro la Germania in amichevole). Lui è il tecnico che dopo Guardiola (che in caso di addio al Barcellona difficilmente andrà a Milano ma potrebbe anche prendersi un anno sabbatico) affascina Moratti. Ancor più dell’ormai libero Villas Boas che al Chelsea, inutilo negarlo ha fallito in un modo troppo notevole. 

Se il sogno Guardiola non divenisse realtà insomma, il prossimo tecnico dell’Inter sarà Laurent Blanc.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *