Tag Archives: sprint

Running: versione americana delle “salite brevi” (Istruzioni per l’uso)

Un adeguato livello di Forza muscolare specifica permette di avere un consumo energetico ottimale, grazie al massimo sfruttamento delle proprietà elastiche delle catene muscolari. Le salite brevi rappresentano gli ingredienti più utilizzati (per semplicità e specificità) dal

1 VS 1 con sprint e frenata

I giocatori A e B partono contemporaneamente affrontando rispettivamente un percorso con corsa nei cerchi e una corsa tra gli over bassi, adeguandola alla loro distanza (differenziazione). Successivamente effettuano tre sprint di 5 mt. intervallati da due frenate

Doppio circuito di tecnica di base e coordinazione

Due circuiti da affrontare da due gruppi di giocatori: gialli e blu. Gialli: A parte in conduzione, slalom tra i conetti, arriva in A1 e scarica (1) su B, che riceve controlla ed effettua uno slalom tra

Allenamento condizionale

Esercitazione che allena atleticamente, gli sprint, gli arresti, le ripartenze, i cambi di direzione. Allena la tecnica con la conduzione, il passaggio, stop e controllo. Tecnicamente il cross e la conclusione, particolarmente adatta agli esterni. Il giocatore A

Allenare le capacità coordinative con lo “strumento” palla

Esercitazione che può essere utilizzata per allenare la tecnica (passaggio), coordinazione, o per obiettivi condizionali, agendo sulle distanze utilizzando i cerchi, la scaletta e gli over per balzi (anziché con la corsa o skip). Il giocatore A

Tecnica calcistica: trasmissione e cambio di direzione

Esercitazione tecnica: passaggio in avanti e corsa in cambio di direzione.   Un esercizio di tecnica di base per rendere semplice ed efficace la messa in moto della squadra. In questa prima fase i giocatori A e

Tecnica, coordinazione e aspetto condizionale

Il giocatore A parte palla al piede attraversando i due paletti, fintando sulla sagoma, scarica (1) su B1 che dopo aver effettuato una corsa (o dei saltelli) tra gli over bassi, effettua uno sprint sino al cono

Forza e tecnica calcistica: doppio percorso

Due circuiti, il giocatore A (blu) parte in allungo fino al primo conetto, sterza e cambia direzione, arriva in A1 riceve (1) e conclude in porta (2), poi cambia ancora direzione, si porta in A2 e corre

Percorso tecnico coordinativo

Esercizio tecnico, coordinativo e atletico Il giocatore A parte palla al piede e raggiunge i due cinesini in A1, scarica sul compagno B che si è portato in B1 con uno sprint fino alla sagoma, si smarca

Tecnica calcistica in sincronia

Trasmissione e velocità in sincronia col compagno.   In questa proposta si può integrare la componente tecnica con quella atletica andando nuovamente a ricalcare il tema “trasmissione e sprint a riprendere palla”. I giocatori A e B

Riscaldamento tecnico: il pentagono

Riscaldamento tecnico: il pentagono. Alleniamo la precisione della trasmissione in un ipotetico passaggio a seguire e, allo stesso tempo, la velocità di corsa. I paletti dovranno distare tra loro circa 5 metri e creare una forma pentagonale.

Esercitazione tecnica per il tiro in porta

Questa proposta vuole integrare l’esercizio della trasmissione della palla, alla componente atletica della velocità e a un’altra importante di tipo tecnico: il tiro in porta. Il giocatore A trasmette il pallone al compagno B seguendone la traiettoria

Sulla componente aerobica con pallone

Passaggio incrociato, allungo più conduzione di palla lineare.   In un quadrato si dispongono quattro gruppi di giocatori come da figura; l’esercitazione prevede un numero di elementi che va da 12 a 20 (multipli di 4), perché

Esercizi di riscaldamento tecnico

A porta palla sino al paletto, A1 ferma la palla e corre dietro B aggirando i due paletti (il tipo di corsa, allungo prima e sprint dopo). B corre in B1 aggirando il primo paletto, prende la

Allenamento aerobico e tecnica calcistica (esercizio)

Passaggio incrociato, allungo più conduzione di palla lineare.   In un quadrato si dispongono quattro gruppi di giocatori come da figura; l’esercitazione prevede un numero di elementi che va da 12 a 20 (multipli di 4), perché

Tecnica di base: variazioni di trasmissione del pallone e della direzione della corsa

Passaggio in avanti e corsa diagonale Un esercizio di base per rendere semplice ed efficace la messa in moto della squadra. In questa prima variante i giocatori “A” e “C” hanno il possesso della palla. La consegnano

Proposta di riscaldamento pre-gara

Sulla base di numerose partite di livello osservate ultimamente, delle quali non ci si è fatti scappare le tecniche di riscaldamento delle varie squadre coinvolte, si è arrivati a comporre uno schema di “warm-up” pre partita, che

Running: i segreti di Alberto Salazar

Ex maratoneta di alto livello (vincitore di 3 maratone di New York negli anni ’80) ora allenatore/direttore del Nike Oregon Project, cioè una “struttura” professionistica che racchiude staff ed atleti professionisti dediti al mezzofondo e maratona. Il

Il riscaldamento prepartita: una visione personale sul come farlo

Di Alessandro Gelmi CENNI FISIOLOGICI E PSICOLOGICI APPLICATI AL RISCALDAMENTO… Dalla letteratura e dagli studi effettuati è risaputo quali sono gli obiettivi e gli effetti del riscaldamento nel determinare una performance sportiva; per questo mi limito ad

Aggiornamenti dal mondo scientifico del calcio

Inauguriamo oggi una nuova rubrica che ha come scopo principale quello di aggiornare chi segue il sito sui risultati delle ultime ricerche che possono avere evidenze rilevanti per gli operatori del nostro settore.  Ovviamente non ci limiteremo

Cinque “stazioni” per riscaldamento tecnico col pallone

Una progressione di 5 esercizi con più finalità per rendere la fase di “messa in moto” più piacevole e “leggera”, attraverso la creazione di 4 /5 postazioni. Il numero di giocatori consigliato per stazione, per un tempo

Test “navetta” di Léger

Il Test Navetta (chiamato anche Test di Luc Léger o Beep Test) è un test ideato da Luc Léger al fine di determinare la VAM (Velocità massima aerobica) dell’atleta. Svolgimento.  Per poter effettuare il test è necessario

Calciare in porta: “palla a seguire, rincorsa e conclusione”.

  Quattro gruppi di egual numero di giocatori si posizionano all’altezza dei quattro coni come in figura. Un pallone a ogni giocatore. Il giocatore del gruppo “A” fa passare la palla davanti al cinesino posizionato a circa

Il ladder. (“Scaletta” o agility ladder).

Cos’è l’Agility Ladder? Consiste in una scaletta orizzontale che si pone a terra. Ideale per fare lavori di coordinazione e miglioramento della velocità. Utilizzato molto in ambito sportivo può essere un ottimo modo per impostare lavori cardiovascolari