Tag Archives: allenamento aerobico

Allenamento aerobico e tecnica calcistica (esercizio)

Passaggio incrociato, allungo più conduzione di palla lineare.   In un quadrato si dispongono quattro gruppi di giocatori come da figura; l’esercitazione prevede un numero di elementi che va da 12 a 20 (multipli di 4), perché abbia un’utilità aerobica.

Staffetta “Luna Park” con tiro in porta e propriocettività

La Squadra rossa tiene in volo con le mani un palloncino di quelli da gonfiare a bocca e nel contempo fa girare un pallone passandoselo di pianta(o interno piede) alternando piede e senso del giro. Il portiere avversario conta i

Mezzi per valutazione del carico e somministrazione ritmi di allenamento nel calcio: la scala RPE

Abbiamo citato l’RPE sia quando abbiamo parlato di Registrazione carico allenante e percezione della fatica che quando abbiamo dato indicazioni per l’intensità di esercitazioni come il Passaggio strutturato, l’Allenamento Intermittente o il “40-80”. Da questo è possibile comprendere come questa

Quale Potenza Aerobica nel calcio?

Abbiamo accennato all’importanza di avere, nel calcio, un potenza aerobica adeguata per prevenire cali di performance durante la gara (dopo le azioni particolarmente intense) e nella fasi finali della stessa. Abbiamo poi approfondito che i mezzi d’allenamento a carattere generale

I Crampi

Il crampo è una contrazione involontaria e acuta (spasmo) del muscolo scheletrico. Malgrado a livello scientifico non si è ancora riusciti a comprendere a pieno i meccanismi fisiologici scatenanti il crampo, si sa che la maggior parte degli atleti che

Il 30-15 Intermittent fitness test

Tra le variabili dell’esercizio intermittente abbiamo citato l’Intermittent Fittness Test; la sua utilità nel calcio sta nel fatto che (contrariamente agli altri test intermittenti a navetta) oltre a fornire una valutazione delle qualità atletiche del calciatore è in grado di

Esercitazione aerobica con pallone a più varianti

Un’esercitazione efficace che sostituisce la classica corsa intermittente “a secco” attorno al campo e permette di avere un ottimo riscontro allenante. Si dispongono dei delimitatori in determinati punti del campo, come da figura con due paletti nei vertici dell’area della

Le Ripetute

L’utilità di questa forma di allenamento è stata recentemente messa in dubbio dagli studi sulla potenza metabolica (che ha evidenziato l’importanza delle accelerazioni/decelerazioni nel modello funzionale del calcio) e da una conseguente ricerca di maggior specificità degli stimoli allenanti. Chi

L’allenamento intermittente (applicazioni pratiche)

Dopo aver analizzato quelli che sono gli aspetti teorici dell’allenamento intermittente e i protocolli che hanno ricevuto un seguito sperimentale, andremo ad approfondire gli aspetti più pratici che possono interessare gli allenatori/preparatori che lavorano nell’ambito del calcio. Abbiamo concluso il

L’allenamento intermittente (aspetti teorici)

  Dopo aver affrontato quelle che dovrebbero essere le caratteristiche dell’allenamento specifico, dell’allenamento generale e l’RSA (come tipologia di allenamento misto) andremo ad approfondire un mezzo molto utilizzato, cioè l’intermittente. Le caratteristiche principali di questo mezzo di allenamento sono 2:

L’RSA (Repeated Sprint Ability) come mezzo allenante

Abbiamo concluso il post precedente indicando che nella metodologia d’allenamento del calcio esistono mezzi che hanno caratteristiche “miste”, cioè che per reclutamento delle fibre muscolari e per intensità metabolica possono soddisfare entrambe i requisiti dell’allenamento Generale (Potenza aerobica e Potenza

Potenza aerobica, muscolare e prevenzione infortuni

Nel precedente post abbiamo brevemente accennato le caratteristiche dell’allenamento specifico alla luce degli studi sulla potenza metabolica. Allo stesso tempo abbiamo affermato che lo spazio dedicato all’allenamento generale (quello che permette di costruire le basi sulle quali si fondano gli

È giusto parlare di “rivoluzione della misurazione della potenza metabolica nel calcio”? (seconda parte)

Dopo aver analizzato le innovazioni apportate dagli studi di Colli   e i suoi colleghi andremo ad approfondire quelle che potranno essere le ricadute applicative nel mondo della preparazione  atletica del calcio. Gli aspetti che a mio parere devono essere tenuti maggiormente

Esercitazione aerobica e tecnica

Passaggio di “scarico” e cambio di gioco. Il giocatore “A” serve in avanti “B” il quale gli ridà palla indietro (passaggio di scarico); “A”, di prima intenzione, cambia gioco su “C” e prende il posto di “B” mentre quest’ultimo va

Esercizio aerobico con il pallone: “Coast to coast”

Un’altra esercitazione che consente di ottenere una finalità allenante considerevole con un grado di divertimento altrettanto apprezzato dai giocatori; una validissima alternativa alla corsa “a secco” con il pallone a far da padrone! Il portiere (o l’allenatore), serve uno dei giocatori

Esercitazione aerobica con pallone: “da angolo a angolo”.

4 gruppi di ugual numero di giocatori  con un pallone a testa, si posizionano sugli angoli delimitati del campo. In queste aree verranno di volta in volta eseguite delle esercitazioni tecniche (palleggio dx/sx, testa, coscia/piede,ecc.); Al singolo fischio dell’allenatore i

Possesso palla a due squadre e quattro colori.

Esercitazione con doppia finalità: il possesso di palla e il pressing; e inoltre il fattore “psicocinetico” dato dal fatto che le due squadre sono a loro volta suddivise in due gruppi con casacca di colore diverso.

Esercitazione tecnica e allenamento aerobico.

Due gruppi di giocatori (“A” e”B”), sono posizionati in due cinesini distanti tra loro 40mt; Essi eseguono una conduzione sino al cinesino difronte per poi girarsi e lanciare la palla in diagonale al primo giocatore del gruppo opposto con l’obiettivo

Possesso palla: tre gruppi e area neutra.

  Esercitazione con duplice finalità: Tecnica, per affinare la circolazione della palla; aerobica. Viene diviso un campo di gioco in tre settori dei quali uno neutro come in figura e creati tre gruppi di calciatori. I 6 giocatori in possesso

Finalità metabolica del carico.

Il meccanismo energetico. Per meglio organizzare la seduta di allenamento con lo scopo di migliorare le capacità condizionali dell’atleta (forza, resistenza, velocità), mi soffermerei come primo intervento in questa rubrica, sull’importanza del meccanismo energetico a seconda delle finalità metaboliche che