Scouting: utilizzare un linguaggio comune per identificare i calciatori

Progetto di linguaggio comune: un modello metodologico per la ricerca veloce del ‘calciatore obiettivo’ su piattaforma informatica – tesi finale del corso 2013/2014 per l’abilitazione a Direttore sportivo

Autore: Marco Zunino, Coordinatore dello Scouting S.S.C. Napoli

“Una tesi semplicemente unica! Molto buono il modo di presentare il modello metodologico, chiaro ed esaustivo in ogni suo punto. Da prendere in seria considerazione per chi vuole fare questo mestiere con professionalità ad alti livelli. Ottimo.
Da una tesi cosi specifica, dettagliata e chiaramente spiegata c’è solo da imparare. Complimenti a Marco Zunino, uno dei massimi esponenti dello Scouting e ottimo metodo di ricerca del “calciatore obiettivo”. Un’importante guida per chi sogna di diventare un osservatore professionista”.
Andrea La Spisa

“La valutazione e la selezione dei giocatori è spesso un problema, soprattutto se i criteri di selezione non sono stati chiaramente definiti”. Metodi&Sistemi di scouting specifici coadiuvati da osservatori “specializzati” capaci di utilizzare queste nuove metodiche saranno fondamentali per il calcio sostenibile del futuro.
Con questa tesi illuminante Marco Zunino ci indica la strada da seguire…..complimenti!
Strada che sto percorrendo anch’ io…..”
Gianni Rovereti

“Credo sia la prima volta che l’argomento scouting venga affrontato in modo così approfondito. Il prof. Zunino è riuscito a colmare una lacuna e nel frattempo con questo scritto offre l’occasione di seguire una strada affinché la ricerca dei calciatori possa venire effettuata con metodo e precisione. Codificare, al di là di ogni possibile soggettiva valutazione, comparare ed infine selezionare secondo le proprie esigenze: questo in sintesi il lavoro di scouting. Ma prima di ogni singola procedura la necessità di comunicare senza fraintendimenti, quindi l’esigenza di creare un linguaggio comune che diventa la base da cui partire per abbattere l’improvvisazione. Mi auguro che questa tesi faccia da traino, affinché lo scouting possa venire considerato essenziale e non opzionale, all’interno di ogni struttura calcistica.
Complimenti al prof.Marco Zunino”.
Alberto Panigatti

Scarica il documento “ La codifica dei calciatori proposta da Marco Zunino (1953 download)

Fonte:  Settore Tecnico – F.I.G.C. 

A cura di Claudio Damiani, Coach Uefa B, Match & Video analyst, collaboratore tecnico S.S.C. Napoli

 

Visite: 5890

One Response to Scouting: utilizzare un linguaggio comune per identificare i calciatori

  1. pasini paolo ha detto:

    I miei piu’ sinceri complimenti a Marco per come ha esposto la tesi, in modo semplice e chiaro, usando una metodologia veramente unica. Complimenti ancora.
    Pasini Paolo

Lascia un commento