Premier League: Il resto della 13a giornata

logo premier

Demba Ba castiga lo United

Dopo tre vittorie col minimo scarto, potremmo adesso dire che finalmente che il Manchester United è stato fermato. Gli uomini di Ferguson sono stati infatti raggiunti dal Newcastle, e hanno perso l’opportunità di avvicinarsi al City che dopo avrebbe pareggiato a Liverpool. Dopo un primo tempo a reti inviolate, lo United è riuscito a portarsi in vantaggio grazie a Chicharito Hernandez al 49′, prima di subire il pareggio del Newcastle su rigore con Demba Ba, alla sua nona rete stagionale. Nel finale l’espulsione dell’argentino Gutierrez non è bastata, i campioni in carica vedono il titolo ancora più difficile da confermare.Spurs ancora vincentiIl Tottenham sale ancora in classifica battendo il Wba, che era passato in vantaggio con Mulumba. La truppa di Redknapp, che quest’anno sembra davvero una squadra in palla, ha poi rimontato con Adebayor che aveva in precedenza sbagliato un penalty, e poi a 9 minuti dal termine la rete decisiva di Defoe. Terzo gol nei minuti di recupero ancora con Adebayor, al terzo gol in una settimana. Il Chelsea ha provato a dimenticare le ultime sconfitte rimediate contro Liverpool e Leverkusen ritrovando il successo contro il Wolverhampton, con un 3-0 che ha per adesso messo a tacere voci di licenziamento di Villas Boas: al 7′ ci ha pensato la “zuccata” di Terry ad aprire i giochi allo Stamford Bridge, poi Mata e Sturridge hanno arrotondato il punteggio chiudendo la pratica già alla fine del primo tempo.

Vermaelen croce e delizia per i Gunners

L’Arsenal al contrario dei cugini londinesi non è andato oltre l’1-1 contro l’altra squadra della capitale inglese, il Fulham: il protagonista sia in negativo che positivo è stato il belga Vermaelen, prima con un autorete, poi con la rete del pareggio che ha salvato i gunners. Nelle altre partite di giornata da registrare il secondo successo in campionato del Wigan, che in rimonta ha vinto per 2-1 sul campo del Sunderland lasciando il Blackburn sul fondo della classifica, travolto 3-1 dallo Stoke City e raggiungendo a quota 9 il Bolton, che è stato sconfitto in casa 2-0 dall’ottimo Everton. Il Norwich ha battuto 2-1 il QPR nella sfida delle matricole e che ancora continua il suo sogno d’alta classifica. Nell’ultimo match giocato questa sera c’è stato il deludente pareggio tra lo Swansea e Aston Villa, con i Villans che continuano un campionato anonimo a metà classifica, e i gallesi che comunque hanno portato a casa un punto importante in chiave salvezza.

Risultati 

Stoke City-Blackburn 3-1

Manchester United-Newcastle 1-1

West Bromwich-Tottenham 1-3

Chelsea-Wolverhampton 3-0

Norwich-Queens Park Rangers 2-1

Bolton-Everton 0-2

Sunderland-Wigan 1-2

Arsenal-Fulham 1-1

Swansea-Aston Villa 0-0

Liverpool-Manchester City 1-1

Classifica

Manchester City pt.35

Manchester United pt.30

Tottenham Hotspur pt.28*

Newcastle United pt.26

Chelsea pt.25

Arsenal pt.23

Liverpool pt.23

Everton pt.16*

Norwich City pt.16

Aston Villa pt.16

Queens Park Rangers pt.15

Stoke City pt.15

West Bromwich Albion pt.14

Swansea City pt.14

Fulham pt.12

Sunderland pt.11

Wolverhampton pt.11

Bolton Wanderers pt.9

Wigan Athletic pt.9

Blackburn Rovers pt.7

* una partita in meno

 

Servizio di Antonio Cupparo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *