Pedro Geromel

Nome completo:Pedro Tonon Geromel
Data di nascita 21 settembre 1985
Luogo di nascita:São Paulo , Brasile
Altezza e peso:1,90 m 83 kg
Ruolo:Difensore centrale
Club:Colonia


Nato a San Paulo , Geromel trasferisce in Portogallo dopo essere cresciuto nella squadra nativa, il Palmeiras , firmando con il Desportivo de Chaves quando aveva solo 18 anni, e ha fatto il suo debutto tra i professionisti nel 2003-04, seconda divisione .
Geromel dopo ottime performance ha attirato l’attenzione di tutti i top team della Liga Sagres e nel 2005 si trasferisce nel Vitoria Guimarães dove ha trascorso tre splendide stagioni culminate nel 2007 con il terzo posto in campionato e la partecipazione della squadra bianconera ai preliminari di Champions League, purtroppo eliminati dal Basilea dopo una grande battaglia nella partita di ritorno in Svizzera. Geromel è diventato nel frattempo il pilastro della difesa, ed è stato premiato come miglior giocatore della Liga Sagres davanti a due mostri del Porto come Lisandro Lopez e Lucho Gonzales. Nell’ estate del 2008 si trasferisce al Colonia appena promosso in Bundesliga e insieme a Podolski diventa l’indiscusso leader della squadra e beniamino dei tifosi.
Proprio i tifosi del Colonia, solitamente tra le più calde di Germania, intona spesso il coro dedicato a Pedro: “pedro du bist der Gott des Fußballs” che vuol dire “Pedro sei il Dio del calcio!!!. Parole pesanti naturalmente , ma che rispecchiano proporzionalmente le qualità di questo difensore tra i migliori se non il migliore per rendimento della intera Bundesliga, dove sopratutto quest’anno è diventato il leader al centro della difesa giocando in coppia con il libanese Mohamad. Nell’ultima partita giocata contro l’Eintracht di Francoforte è stato nominato il migliore in campo, e nelle classifiche tra i migliori difensori secondo i voti di Kicker è tra i primi 3 insieme a Hummels, Howedes. Pedro Geromel ha un fisico a dir poco roccioso ma asciutto, sui colpi di testa è praticamente imbattibile, per di più usa questa qualità sopratutto in fase offensiva avvalendosi della sua gran scelta di tempo sui calci piazzati in avanti. Tecnicamente è il classico brasiliano dal tocco morbido e delizioso, far partire l’azione per lui non è mai un gran problema, anzi a volte, rischiando, chiama l’uno due al mediano in mezzo al campo solitamente con il portoghese Petit con cui ha un certo affiatamento. Molto corretto sull’uomo, per la media dei difensori, commette meno falli del solito, anche grazie alla scelta di tempo nell’anticipo e nella calma e nel temporeggiare nell’uno contro uno. Il più delle volte è lui che magari copre i buchi lasciati da Mohamad che a volte buca in mezzo (su questo mi ricorda Nesta!!!). A mio avviso il Colonia senza di lui perde quasi il 50 % di potenzialità generale e sopratutto quest’anno con l’attuale 13o posto conquistato se lo sarebbe sognato senza il “gigante dalla faccia da bambino” dal nome Pedro Tonon Geromel

Immagine anteprima YouTube

Articolo scritto da Antonio Cupparo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *