Parma Football School: il “Training Park”

Parma TP

TRAINING PARK
Introduzione

Un appuntamento che si discosta dai normali Camp organizzati dalle società professionistiche in giro per la penisola; il Training Park organizzato da “Parma Football School” rappresenta un’idea originale, innovativa e allo stesso tempo divertente.

Ragazzi tutti al Parma Training Park!

Il calcio, la sfida, il divertimento, il premio: gli ingredienti per una giornata speciale ci sono tutti.  Ragazzi e Ragazze delle annate dal 2004 al 1995 potranno mettere alla prova le proprie abilità calcistiche tiro, cross, passaggio e conduzione in un’area attrezzata creando un clima di sfida leale tra amici  tra compagni di squadra e avversari.

La sfida, infatti, è l‘anima del calcio ed è indispensabile per vincere ma da sola non basta ed per questo che il PARMA FC con il PARMA FOOTBALL SCHOOL vuole accompagnare i giovani anche nella loro crescita sportiva, calcistica e umana. Con il Parma Training Park la sfida si trasforma in uno stimolo per un apprendimento diverso. Un apprendimento divertente e allineato con quelle che sono le esigenze dei giovani in una età di sviluppo così delicata. Alcuni tra i nostri giocatori più rappresentativi come Zaccardo, Crespo, Mirante, Paloschi, Lucarelli e Bojinov diventeranno gli stimoli da imitare ed i maestri da ascoltare per migliorarsi e gli amici che ti spiegheranno i segreti per diventare più bravo.

A ciascun partecipante viene consegnata una card che consente di visualizzare on line i propri  la classifica per annata, le classifiche di ogni singola area e la classifica finale generale. I vincitori delle varie categorie riceveranno un ambito premio finale e avranno l’opportunità di essere ospitati dal Club allo Stadio Tardini e vivere un’esperienza unica a stretto contatto della prima squadra l’emozione anche del pre e post partita.

TRAINING PARK
Regolamento

Regola 1

SCOPO DEL GIOCO:

Completare le prove tecniche presenti nelle quattro aree del Park, cercando di ottenere il miglior risultato possibile, secondo le regole di ciascun gioco. Verrà stilata una classifica generale sulla base dei risultati raggiunti in tutte le prove del Park ed una classifica parziale riferita ad ogni prova considerata singolarmente.

I GIOCHI:

“AREA PALOSCHI”

  • Coprire la distanza di 10m + 10m (andata e ritorno) nel più breve tempo possibile.
  • L’inizio della prova è indicata da un segnale acustico (beep)
  • La prova è valida solo se lo scudetto Parma Football School raffigurato sulla sagoma del calciatore Paloschi viene toccato al termine dei primi 10m.
  • Il tempo sarà rilevato dal momento in cui parte il segnale acustico, al momento in cui si torna al punto di partenza.
  • Ogni giocatore svolgerà 2 prove e verrà considerato il risultato migliore.

“AREA LUCARELLI”

  • Colpire le aree gialle all’interno delle quali sono raffigurati i calciatori, seguendo l’ordine indicato, nel più breve tempo possibile.
  • Le aree “bersaglio” vanno colpite con la palla nel seguente ordine: 1-1, 2-2, 3-3, 4-4
  • Il tempo sarà rilevato dal momento in cui il giocatore tocca la palla per la prima volta, al momento in cui lo stesso colpisce l’ultimo bersaglio della sequenza.
  • I bersagli vanno colpiti nell’ordine indicato. Fino a quando non viene colpito il bersaglio “giusto”, il giocatore non può cambiare obiettivo. -Il bersaglio viene centrato solo quando almeno più della metà della palla colpisce l’area indicata.
  • Il numero di bersagli da colpire dipende dalla categoria di appartenenza del giocatore:
    • 2004-’03-’02-’01 8 bersagli totali (seguendo la sequenza indicata)
    • 2000-’99-’98-’97-’96-’95 -16 bersagli totali (seguendo e ripetendo per due volte la sequenza indicata)

“AREA CRESPO” – PROVA 1

  • Coprire la distanza del percorso nel più breve tempo possibile.
  • Il tempo sarà rilevato dal momento in cui il giocatore parte, dalla linea di partenza, sollevando un piede.
  • La prova termina nel momento in cui il giocatore supera con un piede la linea di arrivo.
  • La prova è valida solo se tutte le fasi del percorso vengono eseguite secondo l’ordine stabilito.

“AREA CRESPO” – PROVA 2

  • Coprire la distanza del percorso, conducendo la palla con i piedi, nel più breve tempo possibile.
  • La palla deve essere posizionata sulla linea di partenza e la prova inizia nel momento in cui il giocatore la tocca per la prima volta.
  • La prova termina nel momento in cui il giocatore (con la palla) supera con un piede la linea di arrivo.
  • La prova è valida solo se tutte le fasi del percorso vengono eseguite conducendo la palla con i piedi e secondo l’ordine stabilito.

“AREA Zaccardo e Bojinov”  – PROVA 1: CROSS

  • Ottenere il punteggio più alto possibile, facendo entrare la palla all’interno delle aree bersaglio.
  • Il giocatore ha a disposizione 3 tiri per ciascun lato (6 totali) che saranno eseguiti dalla distanza corrispondente alla categoria di appartenenza.
  • Il bersaglio viene centrato solo quando la palla cade all’interno dell’area bersaglio.
  • Il calcio non è valido se la palla entra in un’area bersaglio dopo aver colpito una o più sponde diverse da quelle delimitanti l’area stessa.
  • La distanza tra il punto di calcio e i bersagli, dipende dalla categoria di appartenenza del giocatore.

Il giocatore è libero di scegliere il piede con cui effettuare il calcio. -I punti saranno assegnati seguendo il seguente criterio:

  • 1°bersaglio (più vicino) = 50 punti
  • 2°bersaglio (intermedio) = 100 punti
  • 3°bersaglio (più lontano) = 150 punti

“AREA Zaccardo e Bojinov” – PROVA 2: TIRO

  • Ottenere il punteggio più alto possibile, colpendo i bersagli raffigurati sulla superficie della porta.
  • Il giocatore ha a disposizione 10 tiri cha saranno eseguiti dalla distanza corrispondente alla categoria di appartenenza.
  • Al fine di valutare il punteggio totale della prova, saranno sommati i punti ottenuti dai 5 tiri migliori.
  • Il bersaglio viene centrato solo quando almeno più della metà della palla colpisce l’area corrispondente.
  • La distanza tra il punto di calcio e i bersagli, dipende dalla categoria di appartenenza del giocatore.

I punteggi saranno assegnati seguendo il seguente criterio:

  • Area “GOAL” = 0 punti
  • Area “20” = 20 punti
  • Area “50” = 50 punti

Regola 2

IL PALLONE:

Caratteristiche:

  • sferico di circonferenza tra i 62-64 cm;
  • peso compreso tra i 400 e 440 grammi;
  • deve portare la dicitura “FIFA approved”, “FIFA inspected” o “International matchball standard”.

Sostituzione:

  • se il pallone si danneggia durante la prestazione, la stessa deve essere annullata e il giocatore ha la possibilità di ripetrela dopo un adeguato periodo di recupero fisico.

Regola 3

I GIOCATORI:

  • possono partecipare tutti i ragazzi, muniti di CARD di accesso al Park, nati nelle annate comprese tra il 2004 e il 1995.
  • I giocatori saranno divisi in cinque categorie:
    • 2004/’03
    • 2002/’01
    • 2000/’99
    • 1998/’97
    • 1996/’95

Regola 4

ABBIGLIAMENTO GIOCATORI:

  • L’abbigliamento dei giocatori non deve in nessun caso risultare pericoloso per sé stessi e per gli altri.
  • Le calzature idonee per accedere al Park sono scarpe sportive con suola in gomma.
  • Il giocatore con abbigliamento non in regola deve essere obbligato dal Tutor a lasciare la struttura.
  • Il Tutor è tenuto a controllare la regolarità dell’abbigliamento.

Regola 5

TUTOR:

  • Ogni prestazione si svolge sotto il controllo di un Tutor il quale ha l’autorità necessaria per controllare il rispetto di tutte le regole previste.
  • Le decisioni del Tutor relativamente ai fatti del gioco sono inappellabili e sarà sua discrezione decidere di fare ripetere una prova.
  • Il Tutor non può essere ritenuto responsabile per alcun infortunio subito da un giocatore o spettatore

Tutte le informazioni qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *