Nella nebbia del Tardini, 0-0 tra Parma e Palermo

palermo parma COPERTINA

Nel posticipo domenicale di questa 14ª giornata di Serie A, Parma e Palermo si sono affrontante sotto una fitta nebbia che è calata sul Tardini (sopratutto nel primo tempo), pareggiando 0-0.

Parma in campo con Mirante tra i pali; difesa a quattro con Zaccardo e il rientrante Gobbi esterni, la coppia Paletta-Lucarelli centrali. In mezzo Biabiany e Valiani sulle fasce, Morrone e Galloppa in regia. In attacco Giovinco alle spalle di Pellè. In panchina si rivede Marques. Mangia deve fare a meno degli infortunati Hernandez, Miccoli, Zahavi e Mantovani. L’attacco tutto nuovo vede in campo Ilicic e Lores Varela alle spalle di Pinilla. Per il resto Benussi ancora titolare tra i pali con Tzorvas in panchina; in difesa Pisano, Silvestre, Migliaccio e Balzaretti. A centrocampo Acquah, Bacinovic e Barreto

 

Pronti via e sotto una nebbia incredibile che ha messo in dubbio il match fino all’ultimo, gli emiliani sono stati molto propositivi, al contrario dei siciliani che si sono difesi per poi ripartire in contropiede. Al 12′ Pellè ha ricevuto palla in verticale da Biabiany, ma poi ha angolato troppo il destro e mette di poco a lato sulla sinistra di Benussi. Al 18′ sugli sviluppi di una ripartenza ha risposto il Palermo con una conclusione sotto misura di Balzaretti e grande intervento di Mirante. Al 20′ Pellè ci ha riprovato con una girata da fuori area e pallone ancora una volta a lato sulla sinistra. Poi è salito in cattedra Giovinco chiamando prima alla respinta Benussi con una girata da fuori area su assist di petto di Pellè, poi dopo esser penetrato in area in mezzo a 3 difensori avversari, ha centrato in pieno il palo alla sinistra del portiere avversario.

Sempre la “Formica Atomica” ha avuto una buona opportunità sul finire di frazione con un bel colpo di testa in tuffo con il pallone che si è spento di poco sul fondo. Ancora lui su punizione da posizione defilata sulla destra al 45′ ha chiamato al grande intervento sul primo palo Benussi, bravo a deviare in angolo. Nella ripresa non ci sono stati cambi, la nebbia piano piano è svanita, e il direttore di gara ha deciso di continuare fino in fondo. A differenza del primo tempo ha iniziato meglio il Palermo: cross dalla sinistra di Balzaretti, strano tiro cross di Lores Varela e pallone a lato sulla destra. Poi dall’altra parte Lucarelli, in scivolata, ha sfiorato il vantaggio sugli sviluppi di un corner. Giovinco, nettamente il migliore in campo ci ha riprovato con due conclusioni dal limite dell’area che si sono spente di poco a lato. Nel Palermo al 60′ e al 710 sono entrati Bertolo per Bacinovic, e Alvarez per Lores Varela. Al 73′ è stato Valiani a inventarsi un tiro a scendere da fuori area e a colpire la traversa, sorprendendo Benussi: la traversa ha ancora salvato la porta rosanero. Mangia all’83’ ha tolto uno spento Pinilla inserendo Della Rocca, chiudendosi e puntando a questo punto al pareggio. Al 90′ Colomba ha inserito Musacci per un fischiatissimo Pellè, ma ormai la partita è già scritta: 0-0 finale, un punto per uno, rosanero che raggiungono il Napoli ha 20 punti, mentre Parma che sale ha 16 punti in compagnia di Fiorentina e Chievo

 

 

 

Parma (4-4-1-1): Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Biabiany, Morrone, Galloppa, Valliani; Giovinco; Pellè (45′ st Masucci). A disp.: Pavarini, Santacroce, Rubin, Marques, Palladino, Crespo. All.:Colomba

Palermo (4-3-2-1): Benussi; Pisano, Silvestre, Migliaccio, Balzaretti; Acquah, Bacinovic (10′ st Bertolo), Barreto; Ilicic, Lores (21′ st Alvarez); Pinilla (39′ st Della Rocca). A disp.: Tzorvas, Cetto, Aguirregaray, Bollino. All.: Mangia

Arbitro: Banti

Marcatori: –

Ammoniti: Migliaccio (PAL)

Espulsi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *