Mondiali 2006…L’Italia sul tetto del mondo!

Dopo un’estate tormentata, in Italia, dal Calcioscommesse, ebbe inizio il Mondiale di calcio in Germania. La nazionale italiana fu tempestata da insulti da parte della stampa, e si pensò addirittura di non partecipare al Mondiale, ma fortunatamente non andò così. La partita inaugurale l’Italia la giocò contro il Ghana e vinse per 2-0 grazie alle reti di Pirlo e Iaquinta. Nella seconda partita, contro gli Usa, Gilardino portò in vantaggio gli azzurri ma, con una sfortunata autorete di Zaccardo, vennero raggiunti sull’1-1. Nella terza ed ultima partita del girone, la nazionale vinse per 2-0 contro la Repubblica Ceca, e si qualificò agli ottavi,  grazie alle reti di Marco Materazzi, subentrato all’infortunato Nesta, e di Pippo Inzaghi. Negli ottavi l’Italia incontrò l’Australia, tutti pensammo in una partita semplice, un 3-0 facile, ma invece venne espulso Materazzi e l’Italia per circa 40 minuti dovette giocare in 10. A pochi secondi dalla fine  però, Grosso ottene un calcio di rigore che Totti trasformò. Si arrivò così ai quarti dove l’avversario di turno fu L’Ucraina. Dopo pochi minuti Zambrotta ci portò in vantaggio ed arrivarono anche i primi 2 (ed ultimi) gol di Luca Toni e quindi si può andare a Dortmund con uno splendido 3a0. In semifinale ci aspettò una partita terribile, infatti ad attenderci ci fu la Germania padrona di casa che voleva vincere i mondiali. Nei primi 90 minuti si vedette la superiorità dell’Italia che colpi anche due pali, uno con una sventola di Zambrotta ed un altro con Gilardino, dopo una splendida azione ma si andò ai supplementari. all’ 119°, quando le menti pensavano già ai calci di rigore, Pirlo servì Grosso, che con un tiro di sinistro battè Lehmann e l’Italia andò in vantaggio. Un minuto dopo Del Piero segnò il 2-0, facendo impazzire i tifosi e soprattutto i telecronisti, storico è infatti la frase di un telecronista che disse: “Si va a Berlino!!”. In finale ci furono gli acerrimi nemici della Francia che pochi anni prima  già ci avevano battuto in una finale (Europeo 2000). La partita iniziò bene per i transalpini che infatti andarono in vantaggio con la rete di Zidane su calcio di rigore, ma pochi minuti dopo Materazzi di testa riportò la partita in parità ed il risultato non cambio fino al 120esimo. Nel corso dei tempi supplementari però, successe un fatto che resterò negli annali di storia, un campione come Zidane diede una testata a Materazzi e venne espulso, quindi lasciò la squadra in 10 e non tirò uno dei calci di rigore. Sul dischetto gli italiani furono precisissimi, invece la Francia sbagliò con Trezeguet. L’ultimo rigore lo tirò Grosso, proprio lui che si era conquistato il rigore contro l’Australia, che segnò alla Germania, ed infatti non sbagliò! L’Italia conquistò la sua quarta coppa del mondo. Che bei ricordi…

4 Responses to Mondiali 2006…L’Italia sul tetto del mondo!

  1. giuliana scrive:

    bel commento bravo hai un futuro nel mondo del giornale….

  2. charles boudelaire scrive:

    speravo che vincesse la germania e vabè

  3. Ilmanager94 scrive:

    Grazie Giuliana!!

  4. Ilmanager94 scrive:

    alla fine ha vinto l’Italia ahhah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *