Match analysis: analizzare quando, cosa, chi, come?

Relativamente alla classificazione delle varie tipologie di analisi tattica, in virtù di una gara da disputare, è opportuno considerare due tipi di analisi:

ANALISI POST-GARA (Post-Match Analysis)

Osservazione della propria squadra —–> Rilevazione —–> programmazione

L’allenatore esegue l’analisi della gara della propria squadra (match analysis vera e propria), su quanto visto anche in tempo reale nel corso dei 90′, rilevando e correggendo eventuali errori in chiave tecnico-tattica ed eseguendo in base ai dati ottenuti (punti chiave), la programmazione della settimana di carico (addestramento tecnico, tattico, fisico e psicologico).

ANALISI PRE-GARA (Pre-Match Analysis)

Osservazione della squadra avversaria (team analysis) + input ottenuti dall’analisi della propria squadra —–> Rilevazione—-> programmazione

L’allenatore e il suo staff  pianificano la programmazione della partita, in base ai parametri ottenuti e rilevati nelle gare osservate e relativi alla squadra da affrontare (team analysis), con l’intento di migliorare alla performance successiva, ma senza snaturare il modello, i principi e la filosofia di gioco.

E’ palese quindi, come possa cambiare la definizione di un tipo di analisi, in relazione alla nostra squadra e alla squadra da affrontare; per l’allenatore la Post-Match Analysis costituisce la partenza per preparare la una gara successiva in collaborazione con collaboratore tecnico e video analista, sulla base di parametri raccolti e derivanti da più analisi post-gara relative alle prestazioni precedenti della propria squadra.

E’ fondamentale comprendere come nell’arco della settimana l’analisi post-gara eseguita dall’analista (sugli avversari), si integra a quella dell’allenatore e pone le basi per costituire l’analisi pre-gara che terrà lo stesso in sede di riunione tecnica con il gruppo squadra.

Visite: 255

Lascia un commento