Juventus, Marotta: “Del Piero firmerà, Neymar e Tevez ci piacciono”

mar

Intervistato da Sky Sport Beppe Marotta, l’ad della Juventus, risponde ad ogni domanda, cercando di dare una spiegazione sul perchè di una stagione così deludente, rassicurando i tifosi sul futuro in tema di calciomercato, e ipotizzando sul destino di Del Neri.
Subito si parla di due calciatori, uno già alla Juve in procinto di essere riscattato e l’altro alla Fiorentina, probabilmente prossima “partner” di mercato della società bianconera: “Aquilani è un campione e sebbene in questa stagione abbia riscontrato dei problemi abbiamo intenzione di riscattarlo. Col Liverpool siamo in ottimi rapporti e cercheremo di trovare un accordo sulla somma stabilita come possibile riscatto, finora è piuttosto alta ma siamo fiduciosi. Montolivo invece è un buonissimo calciatore, non a caso gioca anche in Nazionale e ci farebbe piacere se venisse da noi, anche se per ora con la Fiorentina non c’è nulla. Che cosa devono aspettarsi i tifosi per il prossimo anno? Nella scorsa stagione c’è stato un rinnovamento fisiologico e doveroso, considerando che si era giunti alla fine di un ciclo, ora bisognerà innestare nell’organico altri 2-3 giocatori di qualità al fine di creare un gruppo sempre più all’altezza dei grandi impegni che speriamo di poter disputare. Ci vorrà ancora un pò di tempo ma penso che senza azzardi e senza troppa fretta ritroveremo presto la Juventus che tutti conosciamo.”

Uno dei nodi fondamentali momentaneamente è proprio la scelta dell’allenatore, considerando che Del Neri sembra essere in bilico: “Ora non siamo nelle condizione di scegliere e capire se Del Neri potrà continuare anche la prossima stagione oppure no, anche perchè non c’è nessun sostituto in ballo finora. Finora ha svolto nel migliore dei modi il lavoro di amalgama del gruppo, si è trovato davanti un quadro molto lontano dall’essere una squadra unita e compatta e ritengo abbia fatto una buona stagione considerando il contesto e i mille problemi. Decideremo al momento opportuno insieme all’allenatore stesso e a tutta la società.”

Ci sono poi inevitabilmente due rinnovi importanti che tardano ad arrivare e che stanno occupando le pagine dei quotidiani sportivi di tutta Italia: “Con Del Piero l’accordo è stato praticamente raggiunto, ho saputo che il capitano ha già parlato direttamente con Agnelli ed ora manca soltanto una firma, una formalità quindi. Con Buffon invece non c’è proprio mai stata la volontà di venderlo e ci tengo a sottolinearlo perchè si è scritto spesso e volentieri, come la Juve volesse quasi disfarsene. Gigi ha avuto tanti problemi fisici negli ultimi tempi ma riteniamo ancora che sia il portiere più forte degli ultimi 10 anni e non abbiamo alcuna intenzione di privarci di un patrimonio tecnico, ed affettivo, così importante. Gigi è un nostro simbolo quanto Del Piero.”

Una considerazione poi sul calciomercato estivo che verrà, con Tevez e Neymar che sembrano piacere sempre di più in casa bianconera: “Penso che ogni squadra vorrebbe avere fra le proprie fila due giocatori così talentuosi, purtroppo c’è anche un lato economico da considerare e queste sono due operazioni non facili. Già altri club europei importanti hanno fatto delle offerte, noi proveremo a fare tutto quello che è nelle nostre possibilità. I tifosi reclamano vittorie e li capisco perfettamente, siamo la Juventus e non possiamo cancellare il nostro passato, invito solo tutti a capire che i trofei e le soddisfazioni arrivano dopo momenti come questo, di assemblamento e di lunga collaborazione fra le parti, quando avremo trovato l’equilibrio torneremo la Juve delle meraviglie di un tempo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *