Juventus, Conte sempre più vicino

conte5
Il Siena è stato promosso in serie A la settimana scorsa ed ora il suo allenatore è libero di cambiare aria ed aspirare a panchine più importanti. Antonio Conte è ora ufficialmente in pole position fra i candidati alla prossima panchina juventina, panchina che dopo l’ennesima sconfitta degli uomini di Del Neri di ieri pomeriggio, è sempre più incerta. Il Siena ha infatti dichiarato che lascerà al suo tecnico libero arbitrio, auspicando però che la situazione si risolva entro settimana prossima, così da non lasciare per troppo tempo sguarnita la propria panchina.
Il direttore sportivo del club toscano Giorgio Perinetti ha infatti così dichiarato: “Mi auguro soltanto che la decisione sia presa a breve perchè non vogliamo rischiare di arrivare ad estate inoltrata ancora con il dubbio allenatore. Dobbiamo già iniziare ad organizzarci per la prossima stagione che fortunatamente ci vedrà in A e non possiamo stare alle pretese o ai capricci delle altre squadre. Il nostro presidente è molto riconoscente a Conte per il fantastico lavoro fatto quest’anno e quindi non ha intenzione di mettergli i bastoni fra le ruote, se Antonio vorrà seguire il suo sogno noi saremo contenti per lui. Spero soltanto che la situzione si sbrogli il più presto possibile.” Secondo Perinetti non ci sono dubbi: “Conte a Siena ha fatto un ottimo lavoro, è giusto che ora sia ambizioso e speri in una pachina maggiormente blasonata. La Juventus è senza dubbio il suo sogno, così come per i tifosi bianconeri sarebbe un sogno vedere uno dei propri idoli sulla panchina juventina. Auguro quindi a Conte di realizzare il suo desiderio, a prescindere se sarà ora o in futuro.”
Qualche minuto dopo questa intervista pare sia arrivato in Lega anche il presidente della Juventus Andrea Agnelli, che però ha preferito non fermarsi con i giornalisti ansiosi di sapere qualcosa al riguardo. La rifondazione della Vecchia Signora è ufficialmente iniziata?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *