Integrazione ed alimentazione

Le conoscenze scientifiche attuali considerano l’aspetto alimentare come parte integrante dell’intero stile di vita; capita quindi di vedere, nella base della piramide alimentari più attuali, sia l’attività fisica che il controllo del peso.

Questo significa che per avere un’alimentazione corretta, non bisogna solamente concentrarsi su quello che si mangia, ma anche su altri aspetti importanti della salute come lo sport e la composizione corporea. Nel nostro post dedicato all’alimentazione corretta, potete leggere un ampio approfondimento su base scientifica di tutto questo.

Non solo, nel nostro blog potete trovare preziosi informazioni riguardanti i dubbi più frequenti sulle abitudini alimentari, il rapporto tra alimentazione e tumori, e un approccio costruttivo alla diatriba tra carnivori e vegani.

INTEGRATORI ALIMENTARI

Se ti interessa questa materia, ti consigliamo di leggere prima di tutto i nostri 2 post più cliccati sull’argomento:

  • Il primo è dedicato a come definire la qualità di una marca di integratori. Esistono dei fattori (facilmente riscontrabili a tutti) in grado di far capire se una marca di integratori è migliore dell’altra? La risposta è SI, e leggendo il nostro articolo potete farvi un’idea molto chiara.
  • Ma quali sono gli integratori veramente necessari per la salute o per lo sportivo? Non è una domanda a cui poter dare una facile risposta, e probabilmente solo personale medico qualificato è in grado di poter dare risposte esaurienti; infatti, troppo spesso questi prodotti sono consigliati da persone che non hanno nessun tipo di formazione scientifica sull’argomento. Leggendo il nostro post sull’argomento, potete farvi un’idea critica e costruttiva sulla materia, in maniera tale da comprendere gli eventuali rischi, gli effetti, le classi di prodotti e le bufale.

Ribadendo per l’ennesima volta che questi prodotti vanno assunti solamente dopo il parere di personale medico qualificato (dietologo, medico-sportivo, il proprio medico curate, il medico della propria società sportiva, ecc.) abbiamo dedicato una sezione ai prodotti più utilizzati ed utili in ambito sportivo. Ogni recensione è approfondita tramite il razionale fisiologico dell’utilizzo (spiegata in maniera chiara a tutti) e corredata da link di bibliografia scientifica attuale sull’argomento e consigli sui migliori prodotti in commercio. Sotto potete trovare tutti gli articoli fino ad ora prodotti e i post sui metabolismi, scritti in maniera chiara e accessibile a tutti.

 

INTEGRATORI A BASE DI CARBOIDRATI E LORO UTILIZZO

 

PROTEINE

 

ALTRI PRODOTTI

 

METABOLISMI

 

UN’ULTIMA, MA IMPORTANTE, CONSIDERAZIONE

Perché è così importante chi prescrive questo tipo di prodotti? A mio parere i motivi sono 2:

  • Il primo è che alcune sostanze contenute negli integratori (come quelli a base di erbe) potrebbero interagire con eventuali farmaci assunti o con lo stato fisiologico (eventualmente patologico) del soggetto. In questi casi solo personale medico è in grado di conoscere lo stato di salute dell’individuo e l’interazione con determinate sostanze.
  • Il secondo è che l’utilizzo eccessivo di certi macronutrienti (come le proteine), può dare origine a problematiche a lungo termine. È il classico caso di chi consiglia le proteine (per dimagrire, per avere meno fame o per incrementare la massa muscolare) senza prestare attenzione a quella che è l’intera dieta del soggetto, e quindi l’intero apporto calorico e la distribuzione dei macronutrienti nell’arco della giornata.

Per comprendere se chi ci propone un integratore è un “presunto esperto”, è molto facile; a mio parere è sufficiente fargli 3 domande ed ascoltare le risposte.

La prima è: “cos’è il protein spiking?” È una pratica scorretta, ma non illegale, di alcune case produttrici per risparmiare sugli ingredienti degli integratori proteici. Nella parte finale di questo post, potete leggere un approfondimento.

La seconda è: “qual è l’apporto proteico giornaliero consigliato secondo gli ultimi approfondimenti scientifici?”. Questa probabilmente può trarre in inganno molti, perché tutti sono in grado di dire delle cifre “a caso”, magari basandosi su diete che poco hanno a che fare con il rigore scientifico. Vi consigliamo di leggere il nostro post sul fabbisogno proteico per farvi un’idea chiara sull’argomento e sul tipo di risposta corretta che è lecito attendersi.

La terza ed ultima è: “che differenza c’è tra i carboidrati più comunemente utilizzati negli integratori energetici e quelli ad alto peso molecolare?” La risposta riguarda sia il campo degli sport di endurance, che quello del controllo del peso (più precisamente dell’appetito); a questo link, potete trovare il nostro approfondimento.

Se ti è piaciuto un articolo del nostro blog, condividilo sul Social Network che usi più spesso (basta cliccare su uno dei bottoni a fianco). A noi farà molto piacere e ci servirà per comprendere quali sono gli argomenti preferiti da chi ci segue.

Visite: 562