Il recupero: il lato oscuro dell’allenamento

RECOVERY CLUB

Il documento scaricabile sulla Fisiologia dello sport di questa settimana riguarda un aspetto molto importante dell’allenamento, cioè il Recupero. Il documento inizia con una dovuta spiegazione fisiologica della fase di ristabilimento (cioè il recupero) per poi citare/approfondire quelle che sono le pratiche con maggiore evidenza scientifica come:

  • Reidratazione, integrazione ed alimentazione.
  • Crioterapia
  • Seduta aerobica a bassa intensità
  • Massaggi
  • Altre strategie

Troveranno indicazioni importanti i tecnici/atleti di tutte le discipline; un’importante digressione va fatta per gli sport di squadra. Mentre per gli sport individuali il recupero è un aspetto che va curato primariamente dall’atleta (magari su indicazioni del tecnico), in discipline come il calcio, alcuni fattori possono essere seguiti direttamente dallo staff, in relazione alla disponibilità economica e di mezzi (vedi Crioterapia, Integrazione-Reidratazione e Massaggi).

Scarica il documento

Recentemente, soprattutto nelle discipline di endurance, si sta diffondendo l’uso di indumenti compressivi (soprattutto calze) sia per il “presunto” miglioramento della performance, sia per migliorare il recupero.

La prossima settimana approfondiremo questo argomento, lanciando anche una discussione nel forum per conoscere quelle che sono le impressioni di chi le ha gia utilizzate.

Autore: Melli Luca, istruttore atletica leggera GS Toccalmatto (melsh76@libero.it)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *