Analisi (video) Fiorentina – Milan: contro ogni pronostico!

Fiorentina - Milan

Rossoneri improvvisamente rinati o Fiorentina deconcentrata, al di sotto delle sue potenzialità?

Il Milan visto in questa gara, in una situazione societaria e tecnica a dir poco complicata, ha mostrato compattezza, voglia di fare e personalità. Reparti ben collegati in fase difensiva, qualche errore a livello individuale certo, ma per ciò che riguarda la fase di non possesso la squadra si è ben comportata.

Fiorentina - Milan

La disposizione delle due squadre contrapposte a inizio gara

In fase offensiva, si son viste più d’una transizione eseguita con velocità e concretezza. Gli elementi che maggiormente hanno partecipato alle azioni di contropiede sono stati Kakà, Muntari, Honda (ottima la sua prestazione) e Taarabt.

La Fiorentina, sembrava avesse trovato una serata diversa dalle altre, quelle che nel calcio possono capitare ma che per gli obiettivi e le aspirazioni viola, non devono persistere. Più un problema di approccio alla gara, seppur al primo tentativo di inizio dell’azione basso del Milan, un’azione di pressing andato a buon fine lasciasse presagire a tutt’altra mentalità.

Fiorentina (4-3-3): Neto; Tomovic (23′ st Wolski), G. Rodriguez, Savic, Pasqual ( 18′ Roncaglia); Mati Fernandez, Ambrosini, Borja Valero; Joaquin (34′ st Matos), Matri, Cuadrado. A disp.: Rosati, Lupatelli, Diakitè, Fazzi, Venuti, Bakic, Aquilani, Ilicic. All.: Montella

Milan (4-2-3-1): Abbiati; Bonera, Rami, Mexes, Constant; De Jong, Muntari; Taarabt (34′ st Birsa), Kakà, Honda; Balotelli (44′ st Zaccardo). A disp.: Amelia, Gabriel, Zapata, Emanuelson, Silvestre, Cristante, Essien, Saponara, Robinho, Pazzini. All.: Seedorf

Arbitro: Orsato

Marcatori: 23′ Mexes, 19′ st Balotelli

Ammoniti: Balotelli (M), Ambrosini (F), De Jong (M), Constant (M), Roncaglia (F), Taarabt (M), Abbiati (M), Bonera (M), Mexes (M), G. Rodriguez (F)

vm-logo

 

ss-logo

 

A cura di Claudio Damiani

 

2 Responses to Analisi (video) Fiorentina – Milan: contro ogni pronostico!

  1. Stefano scrive:

    Buona analisi Damiano. La cosa che più mi ha colpito è stato l’errore di Mexes (palla in centro area dopo un cross). Questo errore viene fatto tantissime volte anche tra noi dilettanti. Però credo che a livelli alti sia un errore grave. Noto tuttavia più che errori di squadra errori di tattica individuale (come nel caso di Taarabt).
    Stefano

    • admin MisterManager scrive:

      Grazie, Stefano. Esatto, il Milan sembra “sano” dal punto di vista del collettivo. paga alcuni errori di tattica dei singoli. E’ probabile che sia vero quando si sente dire che l’organico di questa squadra in questa stagione, non sia proprio da Top Club!
      Cordiali saluti.
      Claudio Damiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *