Coppa Italia: Juventus-Bologna 2-1 dts

Juventus-Bologna COPERTINA

La Juventus ha avuto bisogno dei tempi supplementari per passare il turno in Coppa Italia e battere il Bologna per 2-1  al termine di una partita divertente e combattuta, giocata ad alti ritmi dalle seconde linee di entrambe le squadre.

Sia Conte che Pioli hanno attintoa piene mani dalla panchine: l’undici iniziale bianconero ha compreso Storari, De Ceglie, Sorensen, Pazienza, Krasic, Quagliarella e Giaccherini, oltre a capitan Del Piero, recuperato a tempo di record dopo l’infortunio patito contro il Cesena. Anche tecnico del Bologna ha schierato numerosi rincalzi, preferendo far riposare i titolari in vista dell’impegnativo match di campionato contro il Milan. 

La prima palla buona è arrivata sui piedi di Gimenez che al 16′ non ha sfruttato un errato disimpegno di Storari. Gli ospiti si sono fatti ancora vedere con Vantaggiato intorno alla mezz’ora con un tiro deviato in corner da Storari. La Juve si è svegliata solamente nel finale di primo tempo: Quagliarella ha avuto una buona chance ma Agliardi è uscito alla grande e lo ha anticipato, Loria nel proseguo dell’azione ha respinto corto e Krasic ha raccolto la palla vagante ma da fuori area con la porta sguarnita a mandato fuori. Al rientro agli spogliatoi i bianconeri sono sembrati più vogliosi, e già dopo neanche trenta secondi Del Piero ha raggiunto un pallone sul fondo e lo ha rimesso in mezzo per Quagliarella il cui tiro ha trovato l’opposizione di Agliardi, sulla respinta poi è piombato Krasic che in cattiva coordinazione ha mandato altissimo. Il serbo ha avuto tanta voglia di mettersi in evidenza, e al 50” da una sua percussione ha liberato al tiro Del Piero, fermato ancora una volta da un grande Agliardi. Il portiere emiliano in gran serata due minuti più tardi si è opposto al tentativo dal limite di Quagliarella.

Al 58′ Del Piero ha arpionato un lungo lancio di Barzagli, prima si è girato bene, ma poi ha calciato a lato. Pinturicchio ci ha riprovato al 60′ dal limite ma il tiro centrale non ha impensierito un attento Agliardi. Il Bologna è tornato pericoloso al 65′ con una bella girata di Acquafresca, che ha trovato prontissimo Storari che ha salvato in corner. Ma il protagonista della serata è stato senza dubbio Agliardi  che al 70′ ha mandato in angolo una punizione di Del Piero, ma soprattutto al 74′ ha alzato oltre la traversa una gran botta dal limite di Giaccherini. Il “peperino” ex Cesena, a lungo in ombra, si è svegliato solo nel finale e al 77′  ha cercato ancora la soluzione dalla distanza ma ha mancato di poco la porta. All’85’ ci ha provato anche il neo entrato l’olandese Elia, ma Agliardi è sembrato imbattibile e si è salvato ancora. Il finale è stato veramente da brividi:  Acquafresca ha impegnato ancora severamente Storari. I supplementari sembravano ormai  inevitabili, ma a sbloccare il risultato ci ha pensato al 90′ Giaccherini che dopo aver conquistato il pallone poco dopo la metà campo, ha superato 3 avversari e con uno splendido diagonale ha portato in vantaggio i suoi. Sembrava il gol della qualificazione, ma proprio all’ultimo minuto di recupero Raggi ha girato di testa in rete un corner di Vantaggiato.  Al via dei supplementari, il Bologna ha purtroppo iniziato in dieci per la defezione di Pulzetti che ha alzato bandiera bianca, e Pioli ha esaurito i cambi.  Oltre al gap tecnico, ci è messo pure quello numerico, e la Juventus ne ha subito approfittato: infatti al 102′ Marchisio ha segnato un gol bellissimo con un bel tiro all’angolino, che neanche il migliore in campo Agliardi è riuscito ad arrivare. Per i bianconeri ci sono i quarti dove dovrò affrontare la vincente del match tra Roma e Fiorentina

Juventus (4-3-3): Storari; Sorensen, Barzagli, Bonucci, De Ceglie; Marrone (34’ st Marchisio), Pazienza, Giaccherini; Krasic (20’ st Elia), Quagliarella (23’ st Estigarribia), Del Piero. (Manninger, Chiellini, Pepe, Toni). All. Conte.

Bologna (4-3-2-1): Agliardi; Garics (11’ st Morleo), Raggi, Loria, Crespo; Pulzetti, Perez (19’ st Krhin), Taider; Vantaggiato, Gimenez (38’ st Paponi); Acquafresca. (Lombardi, Portanova, Casini, Coda). All. Pioli.

Arbitro: Peruzzo di Schio.

Marcatori: 45’ st Marchisio, 51’ st Raggi, 12’ pts Marchisio.

Ammoniti: Bonucci, Pazienza, Raggi, Loria, Taider, Acquafresca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *