Consigli per il fantacalcio dal 06-10-2013 al 07-10-2013

fantacalcio

fantacalcioSiamo ormai già giunti alla settima giornata di fantacampionato che finalmente si svolge senza il turno infrasettimanale che ha causato non pochi problemi a tutti i fantallenaori e che presenta diverse partite di cartello,come ad esempio Inter-Roma,Lazio-Fiorentina e Juventus-Milan.
L’ultimo turno è stato caraterizzato dalla goleada della Roma contro il Bologna che ha permesso a ben 4 giocatori giallorossi (De Sanctis,Benatia,Florenzi e Gervinho) di finire nel top 11 di giornata. Nella formazione pertanto troviamo nell’ordine:De Sanctis (Roma);Benatia (Roma),Dias (Lazio),Gobbi (Parma);Candreva (Lazio),Castro (Catania),Florenzi (Roma),Vargas (Fiorentina);Gervinho (Roma),Denis (Atalanta),Pandev (Napoli).
La Flop 11 di settimana ha solo due elementi della squadra felsinea ed è un po più varia:   Curci (Bologna),Dramè (Chievo),Antonsson (Bologna),Gabriel Silva (Udinese),Gavazzi (Sampdoria),Kucka (Genoa),Aquilani (Fiorentina), Alvarez (Inter), Immobile (Torino), Matri (Milan), Calaiò (Genoa).
Ma, senza ulteriori indugi, passiamo subito ad analizzare la prossima fantagiornata.
Chievo Verona-Atalanta (Sabato 06/10/2013 ore 18.00)
DA SCHIERARE: Cyril Thereau.L’attaccante francese sta attraversando un buon momento di forma come dimostra il bel gol realizzato alla Juve.Come la propria squadra sembra trasformato quando gioca al Bentegodi;Luca Cigarini.Il forte centrocampista dell’Atalanta ha dimostrato domenica, con una convincente prestazione, di aver dimenticato la squalifica inflittagli per l’ingiusta espulsione di Napoli, servendo anche un bel assist per il 2 a 0 di Denis.
DA EVITARE: Boukary Dramè, il laterale sinistro della formazione scaligera non riesce ad esprimersi agli alti livelli mostrati la scorsa stagione e Domenica ha giocato una pessima partita a Catania che gli è anche valsa la presenza nel flop 11 settimanale; Guglielmo Stendardo, il centrale dopo un inizio scoppiettante caratterizzato anche da due gol, sta adesso attraversando un momento non molto brillante.Potrebbe soffrire molto Thereau.
Inter-Roma (Sabato 06/10/2013 ore 20.45)
DA SCHIERARE: Esteban Cambiasso, il capitano della squadra guidata da Mazzarri sta vivendo una seconda giovinezza,gioca a tutto campo ed è anche tornato a segnare.Sarà tra quelli che beneficerà del riposo di una settimana intera dopo il tour de force della scorsa settimana; Daniele De Rossi, capitan futuro sta tornando ai livelli di gioco
che gli appartengono.Nelle grandi partite sono gli uomini di forte personalità che devono prendere per mano la squadra e Sabato sera dovrà guidare la compagine giallorossa nella difficile trasferta di San Siro.
DA EVITARE: Jonathan, il laterale brasiliano, dopo un inizio travolgente, è parso in evidente fase di flessione causata probabilmente dalla stanchezza e dal fatto che non era abituato a giocare ogni tre giorni con una tale intensità; Dodò, il giovane terzino avrà l’arduo compito di sostituire l’infortunato e grande ex della partia Maicon.Sabato sera si troverà davanti una squadra di qualità che vuol dimostrare a tutti che può competere le prime tre posizioni da Champions League se non addirittura per lo scudetto.
Parma-Sassuolo (Domenica 07/10/2013 ore 12.30)
DA SCHIERARE: Ludovic Biabiany, la freccia nera del Parma sta dimostrando, in questa inizio di stagione, come, le attenzioni di grandi squadre come la Juventus, siano giustificate.Nel posticipo di Lunedì ha fornito, negli ultimi minuti, un gran assist a Gobbi ed ha quindi dimostrato di essere fisicamente al top.Tra l’altro, probabilmente, verrà spostato dalla fascia destra in attacco al fianco di Cassano; Simone Zaza, il giovane centravanti neroverde, dopo il gran gol segnato al San Paolo di Napoli, sembra essersi ambientato nella massima categoria e potrebbe creare molti grattacapi alla lenta difesa ducale.
DA EVITARE: Antonio Cassano, per la seconda settimana consecutiva il talento barese finisce in questa rubrica perchè anche a Firenze ha dimostrato di essere in difficoltà atletiche evidenti che lo portano anche a commettere errori banali che non appartengono ad un talento come lui; Davide Missiroli, il centrocampista calabrese fatica ad adattarsi alla nuova categoria ed ha mostrato, in queste prime giornate di campionato, notevoli difficoltà, peccato per i fantallenatori che speravano su una buona media voto e soprattutto a qualche gol che aveva sempre segnato nelle ultime stagioni.
Bologna-Hellas Verona (Domenica 07/10/2013 ore 15.00)
DA SCHIERARE: Panagiotis Kone, il forte centrocampista ellenico sta confermando, questa stagione, di essere un giocatore fondamentale per la squadra di Pioli.I suoi inserimenti e il l’abilità aerea sui calci piazzati potrebbe permettergli anche di segnare; Juan Manuel Iturbe, il fantasista argentino giunto in prestito dal Porto ha subito dimostrato Domenica, all’esordio, tutte le sue qualità compresa quella balistica culminata con un gran gol su punizione.Con la sua velocità potrebbe sfruttare gli spazi che si creeranno per la necessità dei padroni di casa di ottenere i 3 punti.
DA EVITARE: Mikael Antonsson, il centralone svedese ha fatto una disastrosa partita a Roma Domenica sera, causando direttamente almeno 3 gol giallorossi. Domenica se la vedrà con Toni che, per caratteristiche, dovrebbe agevolargli il lavoro ma potrebbe comunque pagare l’esperienza del centravanti gialloblù che sta attraversando una seconda primavera; Matteo Bianchetti, il difensore che è anche capitano dell’Under 21 ha esordito Domenica scorsa a causa dell’infortunio di capitan Moras e a Bologna ha l’occasione per guadagnare definitivamente un posto in squadra. Potrebbe soffrire la voglia dei padroni di casa di ottenere i 3 punti ma soprattutto la paura di sbagliare la grande occasione di guadagnare definitivamente il posto in squadra.
Catania-Genoa (Domenica 07/10/2013 ore 15.00)
DA SCHIERARE: Gonzalo Bergessio, il centravanti argentino deve ancora trovare la via della rete in questo campionato, ma già Domenica, ci è andato vicino mancando di poco l’invitante pallone di Leto che poi si è tramutato nel gol del vantaggio. La forma ritrovata lo aiuterà probabilmente a trovare il gol contro i grifoni; Sime Vrsaljko il laterale croato ha iniziato il campionato in modo esemplare attirando anche le attenzioni dei grandi club italiani ed europei. Al Massimino si troverà di fronte il giovanissimo Biraghi e gli potrebbe far pesare la maggiore esperienza maturata anche nella nazionale croata.
DA EVITARE: Mariano Izco, il capitano etneo è al rientro dopo un infortunio e dovrà cercare di limitare il suo ex compagno di squadra Francesco Lodi che, invece, proverà a farsi rimpiagere dai suoi ex sostenitori; Sebastian De Maio, il difensore francese è chiamato, per l’ennesima volta, a sostituire l’infortunato Manfredini.A differenza dell’esperto difensore italiano, il giovane centrale fatica ad inserirsi nella nostra massima serie.
Napoli-Livorno (Domenica 07/10/2013 ore 15.00)
DA SCHIERARE: Marek Hamsik, l’asso slovacco ha faticato, come tutta la squadra, Martedì sera all’Emirates Stadium a Londra dopo aver saltato la vittoriosa trasferta di Genova contro i grifoni. Il Livorno si barricherà dietro e allora ci vorrà un invenzione o una magia del centrocampista slovacco per scardinare la retroguardia labronica; Andrea Luci, il capitano, dopo aver segnato un gol importantissimo al Picchi contro il Cagliari ha fornito un altra ottima prestazione a Verona, nonostante la sconfitta. La partita è molto complicata ma il 10 livornese, grazie alla sua personalità, fara sicuramente bella figura al San Paolo.
DA EVITARE: Paolo Cannavaro, l’ormai storico capitano partenopeo ha definitivamente perso il posto da titolare a favore del brasiliano Britos. Le poche occasioni che ha avuto le ha sprecate malamente dimostrando di soffrire molto la mancanza di continuità e ritmo; Leandro Greco, il centrocampista scuola Roma era atteso da una stagione che rappresenta un importante crocevia per la sua carriera. Fino ad ora sono forse più le ombre delle luci. I fantallenatori si aspettano sicuramente ben altro e sperano anche in qualche gol visto che le punizioni dovrebbero essere una sua specialità.
Sampdoria-Torino (Domencia 07/10/2013 ore 15.00)
DA SCHIERARE: Nicola Pozzi, il centravanti blucerchiato ha la grande occasione, davanti al pubblico amico, di dimostrare che lui è una pedina fondamentale per la squadra allenata da Delio Rossi; Ciro Immobile, il giovane attacante granata non può, ormai, permettersi di sbagliare ancora, visto che nelle prime sei giornate non è riuscito ancora ad andare a segno e soprattutto non ha fornito prestazioni all’altezza della categoria.
DA EVITARE: Gianluca Sansone, sono ormai diverse giornate che sta giocando al posto dell’infortunato Eder, ma non sta assolutamente sfruttando l’occasione dato che non è ancora andato in rete e non ha ancora raggiunto una sufficienza; Cesare Bovo, il difensore granata è obbligato a giocare questa partita, a causa di numerosi infortuni nella squadra di Ventura, nonostante non sia in perfette condizioni e questo potrebbe penalizzarlo notevolmente.
Udinese-Cagliari (Domenica 07/10/2013 ore 15.00): Thomas Hertaux, il difensore francese, dopo un inizio di stagione condizionato da un infortunio, sta trovando la migliore condizione e gli alti voti ricevuti nelle ultime uscite confermano che questa potrebbe essere la sua definitiva consacrazione; Radja Naingollan, il forte centrocampista rossoblù è andato a segno nell’ultima partita nei minuti finali permettendo alla squadra sarda di raggiungere un insperato quanto importante pareggio contro l’Inter. Domani, sulle ali dell’entusiasmo, cercherà in ogni modo di ripetersi.
DA EVITARE: Luis Muriel, strano trovare il talento colombiano in questa rubrica ma molto probabilmente Guidolin lo manderà in campo nonostante non abbia ancora recuperato al 100% dall’infortunio che gli ha fatto saltare la trasferta di Bergamo e lui ha sempre dimostrato che, quando non è al massimo della condizione, fatica a mostrae il suo enorme potenziale; Gabriele Perico, il terzino destro sta sostituendo Pisano che è ancora infortunato ma non sta mettendo in difficoltà mister Lopez perchè le prestazioni non sono state all’altezza della situazione.

Juventus-Milan (Domenia 07/10/2013 ore 20.45)
DA SCHIERARE: Arturo Vidal, il fortissimo centrocampista cileno sa esaltarsi nelle grandi partite soprattutto nello stadio di casa e potrebbe far male alla squadra di Allegri con i suoi inserimenti; Robinho, l’attaccante brasiliano potrebbe mettere in difficoltà, con la sua agilità, la compassata retroguardia bianconera che soffre sempre i giocatori rapidi come il “pedalino” rossonero.
DA EVITARE: Mauricio Isla, il laterale bianconero sarà chiamato a sostituire il titolarissimo Lichtsteiner che si è infortunato durante la partita pareggiata contro il Galatasaray e già, in quella occasione ha mostrato di non riuscire ad interpretare il ruolo del quinto di centrocampo in maniera adeguata; Alessandro Matri, ex dal dente avvelenato cercherà in tutti i modi di segnare, ma nelle ultime due uscite ha mostrato di avere le polveri bagnate, fallendo numerose occasioni da gol.
LAZIO-FIORENTINA (Domenica 07/10/2013 ore 20.45)
DA SCHIERARE: Sergio Floccari, il bomber ponentino sta sostituendo Klose da alcune settimane ma non è ancora riuscito a segnare in campionato, Giovedì, in Turchia, ha segnato due fondamentali reti in pochi minuti, dimostrando di essere in gran forma; Alberto Aquilani, il centrocampista romano sente particolarmente la partita che per lui è un derby, si è potuto riposare Giovedi sera in Ucraina e pertanto potrebbe sfruttare il riposo concessogli per riscattare l’opaca prestazione dell’ultima partita pareggiata col Parma a Firenze.
DA EVITARE: Luis Pedro Cavanda, il terzino angolano è sottoposto ad un vero e proprio tour de force causato dai numerosi infortuni che stanno attanagliando la retroguardia biancoceleste e, gia nelle ultime uscite, ha dimostrato che una crescente stanchezza che ne condiziona il rendimento; Joaquin, il centrocampista spagnolo sta faticando ad inserirsi nel nostro campionato, e Domenica faticherà molto contro la rocciosa difesa biancoceleste.

Non mi resta che salutarvi augurare un buon fantacampionato a tutti e mandare un grosso in bocca al lupo a tutti i fantallenatori.

Guido Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *