Chelsea batte Manchester City 2-1 e si rimette in corsa

copertina

Dopo la delusione per l’eliminazione in Champions League, la squadra di Roberto Mancini ha incassato anche il primo ko in campionato cadendo in casa di un Chelsea mai domo capace di ribaltare con orgoglio un risultato compromesso dalla solita gran giocata di Mario Balotelli. Tre punti d’oro per gli uomini di Villas Boas che fa contenti sia i suoi tifosi, sia le inseguitrici del City che hanno dimezzato lo svantaggio.

I due allenatori hanno scelto due moduli pressochè identici: un 4-3-3 votato all’attacco, con Villas Boas che si è affidato a Drogba terminale offensivo e le due ali Mata-Sturridge. Mancini ha optato per  Balotelli prima punta con il supporto di due peperini come Aguero e David Silva.

Appena il tempo di sistemarsi per bene sulle splendide poltroncine dello Stamford Bridge, ed ecco che i tifosi londinesi hanno dovuto subire una doccia fredda che poteva fare male male: Mario Balotelli ormai il bad boy, amato e non, ha raccolto in verticale il bellissimo suggerimento di Aguero, ha saltato Cech e ha fatto esplodere la gioia di Mancini in panchina. Sembrava una mazzata terrificante difficile da digerire per il Chelsea, che dopo soli 100 secondi era andata sotto. E invece i Blues hanno confermato che sono usciti dalla crisi, sopratutto in attacco dove un Drogba spettacolare ha creato subito scompiglio tra le maglie celesti del City. Purtroppo l’ivoriano sembrava solo lii davanti, e i Citizen sull’ennesimo capovolgimento di fronte con Aguero ha sfiorato il 2-0 mandando però clamorosamente fuori da ottima posizione. Il City ha giocato bene in mezzo al campo sfruttando la maggior qualità nel possesso palla anche se il Chelsea alla fine è uscito alla distanza grazie anche a un atteggiamento un po’ troppo presuntuoso di Mancini e C. Drogba e Meireles ci provato, senza fortuna dalla distanza, ma al secondo tentativo il centrocampista portoghese non ha sbagliato: Sturridge dalla destra ha scartato Clichy, poi ha messo un bel pallone per l’ex Porto e Liverpool, che ha messo la sfera alle spalle di Hart. Il gol del lusitano è stato anche l’ultima emozione di un primo tempo abbastanza intenso, giocato meglio prima dal City incapace però di difendersi dal rabbioso ritorno del Chelsea. Londinesi che al rientro in campo, sono sembrati più sicuri, e dopo due minuti hanno sfiorato il vantaggio con Sturridge che ha spedito di poco sopra la traversa. Le cose per il City si sono complicate quando Clichy ha steso Ramires al limite dell’area e beccandosi un altro giallo, è andato sotto la doccia lasciando i compagni in grande difficoltà. E’ stata senz’altro la svolta del match, Mancini si è coperto (anche troppo) rinunciando prima ad Aguero e poi a Silva, lasciando Balotelli si generoso ma troppo solo lii davanti. Il Chelsea ha approfittato subito della superiorità numerica, alzando i ritmi spingendo con maggiore convinzione, e nel finale sono stati premiati dal “referee” che ha concesso il penalty per un fallo di mano di Lescott sulla conclusione di Sturridge. Lampard dal dischetto ha scaricato tutta la rabbia possibile, da iniziale panchinaro di lusso, e ha bucato la porta di Hart. Villas Boas a questo punto si è coperto, mentre Mancini ha inserito Dzeko per l’assalto finale, ma è stato tutto inutile, troppo tardi. Il City ha incassato il primo ko in campionato, in un momento delicato, dove le pretendenti United sopratutto adesso punteranno all’aggancio. Certo se Mancini continuerà con queste strane alchimie tattiche, credo che possano anche andare al prossimo sorpasso.

 

Pos.

Squadra

Pt

G

V

N

P

GF

GS

DR

1.

 Manchester City

38

15

12

2

1

49

15

+34

 

2.

 Manchester Utd

36

15

11

3

1

35

14

+21

 

3.

 Chelsea

31

15

10

1

4

33

18

+15

 

4.

 Tottenham

31

14

10

1

3

30

18

+12

 

5.

 Arsenal

29

15

9

2

4

31

23

+8

 

6.

 Liverpool

26

15

7

5

3

18

13

+5

 

7.

 Newcastle

26

15

7

5

3

21

19

+2

 

8.

 Stoke City

21

15

6

3

6

16

24

-8

 

9.

 Aston Villa

19

15

4

7

4

18

19

-1

 

10.

 Norwich City

19

15

5

4

6

24

28

-4

 

11.

 Swansea City

17

15

4

5

6

16

20

-4

 

12.

 Everton

16

14

5

1

8

15

18

-3

 

13.

 QPR

16

15

4

4

7

15

26

-11

 

14.

 Fulham

15

15

3

6

6

16

18

-2

 

15.

 West Bromwich

15

15

4

3

8

14

23

-9

 

16.

 Sunderland

14

15

3

5

7

18

18

0

 

17.

 Wolverhampton

14

15

4

2

9

16

28

-12

18.

 Wigan

12

15

3

3

9

14

29

-15

19.

 Blackburn

10

15

2

4

9

22

34

-12

20.

 Bolton

9

15

3

0

12

20

36

-16

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *