Che Coppa Italia sarebbe senza Roma-Inter?

TIMCup

Inter e Roma ripartono dalla Coppa Italia. Le due grandi deluse della stagione ripartono dopo i scivoloni in campionato contro Parma e Palermo che hanno di fatto significato l’abbandono dei sogni scudetto per i nerazzurri e l’estromissione dalla Champions League per i capitolini.

La sfida che più di tutte ha caratterizzato la prima decade del nuovo millennio si ripete anche quest’anno in Coppa Italia per il settimo anno consecutivo, dopo ben cinque finali in sei anni che hanno visto l’Inter aggiudicarsi tre edizioni (2004-2005, 2005-2006 e 2009-2010) e la Roma due (2006-2007 e 2007-2008). Nell’altro precedente la squadra di Moratti ha prevalso nei quarti di finale dell’edizione 2008-2009 con il punteggio di 2-1.

I precedenti assoluti nella coppa nazionale tra le due compagini vedono in vantaggio i nerazzurri che si sono imposti per ben 10 volte contro le 5 vittorie dei giallorossi, mentre solamente in due circostanze le due formazioni si sono divise la posta in palio. Se si analizzano però le partite disputate allo Stadio Olimpico la Roma è in vantaggio avendo trionfato per quattro volte contro le due vittorie dell’Inter, l’ultima delle quali firmata da Milito nella finale della scorsa edizione.

Immagine anteprima YouTube

Nella sfida dell’Olimpico mancheranno però i due protagonisti più attesi: Eto’o e Totti. Samuel Eto’o non è stato convocato a causa di una distorsione alla caviglia rimediata sabato sera a Parma, Leonardo probabilmente confermerà il giapponese Nagatomo a sinistra e Stankovic a centrocampo, i due uomini più in forma del momento, mentre in attacco spazio a Sneijder che agirà dietro Pazzini e Milito.

Nella Roma sarà assente Capitan Totti al quale rimangono ancora da scontare due delle quattro giornate di squalifica rimediate nella finale della passata edizione dopo il famoso calcio a Balotelli nei minuti finali. Montella recupera Juan in difesa che affiancherà Nicolas Burdisso al centro della difesa mentre Cassetti e Riise occuperanno le corsie laterali difensive. Davanti si rivede Borriello che torna titolare dopo oltre un mese pronto a sfruttare l’ultima grande occasione per la Roma di salvare un’ennesima stagione di rimpianti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *