Campioni sul prato verde ed al tavolo verde.

Da diverso tempo ormai il poker è entrato a far parte della cultura sportiva e sono tanti i professionisti che, una volta terminata la loro carriera nelle rispettive discipline, vengono attratti dal tavolo verde spesso con ottimi risultati. Tra gli sportivi che maggiormente amano il poker ed i giochi da casinò, ci sono senza dubbio i calciatori, che hanno invaso i tavoli e le competizioni riuscendo ad ottenere anche ottime sponsorizzazioni e risultati a volte eclatanti.

Un esempio è il centrocampista francese Vikash Dhorasoo che ha vestito le maglie di Lione, Bordeaux e Milan ed è poi diventato un ottimo giocatore di Texas Hold’em, classificandosi al 15° posto nell’ultimo EPT di Deuville , così come Teddy Sheringam, mitico centroavanti dello United, che si è aggiudicato un buon 14º posto nelle WSOPE del 2009. Anche tra i calciatori di casa nostra il poker sembra essere diventata una valida alternativa per tenersi in allenamento, una volta appesi gli scarpini al chiodo.

Basti pensare ad un nome fin troppo noto del calcio azzurro come Christian Vieri che ha intrapreso la carriera di poker player dopo i successi ottenuti sul campo ed ai molti giocatori ancora in attività che affollano le poker room e sembrano guardare ad un futuro al tavolo verde. Per tanti giocatori di calcio il passo è stato dunque breve, ma non c’è solo il poker tra i giochi amati dagli sportivi, ma anche il Black Jack, altro gioco di abilità, che conta tanti appassionati come il grande tennista Andy Roddick.

Insomma sport e gioco d’azzardo vanno d’accordo ed il legame tra calcio e poker ne è una dimostrazione. Per chi ama il calcio ed il brivido dell’azzardo, ma non vuole fare tanta fatica come questi grandi campioni ed aspettare di arrivare in serie A prima di sedersi a scommettere, c’è una soluzione “di comodo”: giocare ad una delle fantastiche slot a tema calcio, come Soccer Safari e divertirsi a vincere creando la propria squadra di campioni preferita.

Carlo Marini per mistermanager.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *