Barça-Real – La sfida infinita

Ronaldo e Messi

Domani sera allo stadio Mestalla di Valencia andrà in scena la finale della Copa del Rey, ovvero il secondo atto della sfida infinita tra il Barcellona di Guardiola e il Real Madrid di José Mourinho che si sono affrontate sabato scorso nell’incontro valevole per il 32° turno della Liga spagnola (partita terminata 1-1 con reti di Messi e Cristiano Ronaldo) e che scenderanno nuovamente in campo il 27 Aprile e il 3 Maggio per le semifinali di Champions League.

La Copa del Rey è la competizione calcistica più antica di Spagna. La prima edizione si svolse nel 1902, quando ancora si chiamava Copa de la Coronación. Il fascino di questa competizione è legata soprattutto all’orgoglio nazionalista che da sempre rappresenta, avendo legato il suo nome al Re di Spagna dal 1903 al 1932, al Presidente della Repubblica dal 1932 al 1936, al Generalissimo Franco dal 1939 al 1976 e nuovamente al Re di Spagna dal 1977 fino ad oggi.

Il Barcellona è la squadra che ad oggi si è aggiudicata il maggior numero di edizioni della coppa: per 25 volte i catalani hanno alzato al cielo di Spagna il prestigioso trofeo, l’ultima volta nel 2009 quando sconfissero i baschi dell’Athletic Bilbao con un secco 4-1 proprio al Mestalla. Nella strada verso Valencia i blaugrana hanno eliminato Ceuta, Athletic Bilbao, Betis e Almería.

Il Real Madrid ha raggiunto la finale della coppa di Spagna 36 volte, più di ogni altra squadra spagnola, con un bilancio non proprio positivo di 17 vittorie e 19 sconfitte. L’ultima affermazione dei blancos in Copa del Rey è datata addirittura 26 Giugno 1993 quando gli uomini di Benito Floro Sanz si imposero per 2-0 contro il Real Saragozza (anche in questa occasione la finale si disputò al Mestalla). In questa competizione l’undici di Mourinho dopo aver eliminato Real Murcia, Levante, Atlético Madrid e i campioni uscenti del Siviglia si appresta ad affrontare i suoi rivali storici per riportare il trofeo a Madrid dopo 18 anni.

In 5 occasioni le due squadre si sono affrontate in finale di Copa del Rey. Il Barcellona conduce per 3-2 avendo conquistato anche l’ultimo scontro diretto nella stagione 89-90 (2-0 il risultato finale), ma la finale più famosa resta il 4-0 che il Madrid impose ai catalani nella stagione 73-74.

Dopo le controversie dello scorso sabato, quando Guardiola ha accusato Mourinho di non aver fatto tagliare l’erba del Bernabeu e di non aver fatto irrigare a sufficienza il campo per rallentare il gioco del Barcellona caratterizzato da rapidi passaggi con palla a terra, i giardinieri del Mestalla hanno rassicurato il tecnico catalano: i fili d’erba non supereranno i 20 millimetri di lunghezza e il terreno di gioco sarà innaffiato come di consueto per 7 volte prima dell’ingresso in campo delle squadre.

Del resto si sa….non c’è Barça-Real senza polemica!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *