Abbiati: “Leonardo all’Inter? Ci siamo rimasti male”.

Sabato sera si fa sempre più vicino e lo scenario intorno al derby milanese si fa parallelamente sempre più arroventato. Mai negli ultimi anni la stracittadina della “Madonnina” era stata così importante per decidere le sorti del Campionato, tanto da causare da entrambe le parti un forte clima d’aspettative con l’ansia di buttare via una stagione con un solo match.

Argomento principe della settimana è sicuramente Leonardo, che tornerà tra le “grinfie” del tifo rossonero per la prima volta dopo il sorprendente passaggio all’Inter di inizio anno.

L’accoglienza dei tifosi milanisti nei confronti dell’ex giocatore ed allenatore rossonero probabilmente non sarà delle migliori, come ammette lo stesso portierone Abbiati, che però riserva a Leonardo anche parole d’affetto: “Non posso parlare male di Leonardo. Fa parte della storia del Milan e per di più io l’ho conosciuto bene sia come compagno che come allenatore, è una brava persona e non ce l’ho mai avuta con lui, neanche quando non mi faceva giocare.”

Christian Abbiati però si mostra sorpreso e lancia qualche frecciatina al tecnico brasiliano: “Non porto rancore ma di certo mi ha creato un pò di perplessità il fatto che a noi avesse detto, dopo essere andato via dal Milan, che non avrebbe più allenato, o almeno non nell’anno successivo. Leonardo deve capire che sicuramente non ha fatto nulla di particolarmente grave ma la delusione dei tifosi del Milan è perfettamente normale e condivisibile, persino quella di qualcuno nello spogliatoio.”

Un’ultima riflessione del portiere rossonero è diretta poi all’importanza che questo derby ricoprirà, nonostante alcuni dell’ambiente continuino a sostenere, forse per scaramanzia, che non sarà la partita che deciderà il campionato: “Non so se tramite il derby avremo più o meno il lasciapassare per lo Scudetto ma so solo che a Milanello in questi giorni si respira un’atmosfera tesissima, la tensione è alle stelle e la voglia di fare bene altrettanto. Il clima è saturo di adrenalina come quello che precedette il derby in semifinale di Champions League del 2003.”

In quell’occasione finì con due pareggi, il Milan in finale e successivamente sul tetto d’Europa..sarà così anche questa volta o l’Inter riuscirà a fare il colpaccio dopo una “remuntada” nella quale quasi nessuno credeva?

Alessia Tonti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *