18° giornata Clausura 2011: Il velez festeggia il titolo, la Doce saluta il suo idolo Palermo.

addio palermo

DICIOTTESIMA GIORNATA CLAUSURA 2011:

ecco i risultati della 18°giornata del campionato di Clausura 2011:

Olimpo 1 – 1 Newell`s

Colón    0 –  1 Arsenal

San Lorenzo   0 – 2 Quilmes

All Boys 1 – 0 Gimnasia

Tigre 0 – 0 Independiente

Huracán 0 – 2 Vélez Sarsfield

Estudiantes    1 – 1 River

Lanús    0 – 1 Argentinos

Boca 1 – 1 Banfield

Racing 2 – 3 Godoy Cruz

 

Dopo 2 anni il Velez ridiventa campione del torneo di Clausura 2011, vince sul difficile campo dell’Huracàn e va a conquistare il titolo, grazie anche alla contemporanea sconfitta casalinga del Lanùs contro l’Argentinos. Una vittoria meritata, un risultato fortemente voluto, frutto di una programmazione e di un crescendo di risultati che hanno portato la squadra di Gareca ad essere in corsa per tutti gli obiettivi fino a qualche settimana fa. L’unico limite di questa ottima squadra è l’organico, ottimi gli elementi titolari, qualche buon ricambio ma nel complesso manca un organico forte e completo tanto da poter competere per il campionato e per la Copa Libertadores; proprio per questo il tecnico Gareca ha fatto un ottimo lavoro, ha plasmato un grande gruppo e ha cercato di colmare le lacune, poche, del Fortìn , creando una squadra offensiva ma equilibrata, un mix di giocatori ultra trentenni motivatissimi e giovani ambiziosi. Contro l’Huracàn, ancora una volta un primo tempo a ritmi bassi, ma come spesso capita, nel secondo tempo scende in campo un’altra squadra, motivata e con la voglia di vincere quasi come se Gareca avesse una bacchetta magica negli spogliatoi, detto fatto, al 51’ esimo cross da calcio d’angolo e “el tanque” svetta in area e fa gol, è il tripudio del popolo del Velez che segue la partita sugli schermi giganti in città; dopo qualche piccolo brivido arriva il gol della sicurezza su rigore procurato da Ricky Alvarez e trasformato dal bomber della squadra Ramirez, al suo ottavo gol nel Clausura. Festeggiamenti fino a tarda notte in città per questo titolo bello, meritatissimo e fortemente voluto dal popolo del Fortìn. La diciottesima giornata non è solo quella del titolo del Velez ma è anche quella dell’addio al calcio di una leggenda, Martìn “el loco” Palermo saluta i suoi tifosi e la sua adorata “Doce” e lo fa con profonda ammirazione e commozione; il match della Bombonera  è giocato discretamente dalla squadra di casa che va in rete con “el rubio” Colazo dopo una bella azione, il pareggio con il solito errore del portiere  di Lucchetti che regala il gol a Ferreyra per il pareggio finale. La partita più bella è quella tra Racing e Godoy Cruz, 5 gol, 2 doppiette e tante emozioni; l’Academia come al solito mostra il meglio e il peggio in un’unica partita, va avanti 2-0 con due bei gol del capocannoniere Theo Gutierrez ben assistito dal demonio Hauche, ma già alla fine del primo tempo inizia a scricchiolare il vantaggio, Donda prende palla in area e infila Fernandez con una rasoiata, nella ripresa è Ramirez a pareggiare dopo una bella azione di Rojas, ma nel finale succede l’incredibile, il portiere di casa volendo accelerare butta una palla in area al suo compagno distratto ne approfitta ancora Donda che si procura e trasforma il rigore della vittoria. Pareggio tra Olimpo e Newell’s in una partita dove era fondamentale vincere per i padroni di casa, ma un tap-in di Fideleff ha rovinato i piani della squadra di De Felippe. Il giovane debuttante Leschuk regala tre punti importanti all’Arsenal de Sarandì sul campo del Colòn e ipoteca la qualificazione alla Sudamericana del prossimo anno. Cerro e Cauteruccio regalano la vittoria al Quilmes del condottiero Caruso Lombardi, il quale, sta compiendo un autentico miracolo, rischia di salvare la sua squadra che era spacciata fino a qualche mese fa e si potrebbe profilare uno spareggio a tre squadre, tra cui anche il River che pareggia ancora, sul campo dell’Estudiantes con reti di Ferrari per il River e del 22enne difensore Sarulyte per il Pincha. Il giustiziere del Lanùs è Blandi autore del gol vittoria  e autore della rete che consegna di fatto il titolo al Velez, fortunoso il suo gol con un tocco deviato che beffa Marchesìn; comunque rimane ottimo questo semestre per Camoranesi & c. Vittoria dell’All Boys su un Gimnasia sempre più vicino alla Segunda Divisiòn, la rete è del solito Gigliotti, al suo quinto gol nel Clausura. Pareggio a reti bianche tra Tigre e Independiente. Il prossimo turno è decisivo in chiave Promedio, tutto potrà succedere, non ci resta che seguire l’ultima di campionato.

Immagine anteprima YouTube Immagine anteprima YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *